Studenti a “lezione” di amianto

Sabato gli studenti di molte scuole della provincia saranno chiamate ad Ediltek dall'Inail per un concorso sull'amianto. In palio 4.000 euro di premi

"Salta" il tetto di una tintoria, pericolo amianto

Nell’ambito della Fiera dell’edilizia 2015 che si terrà a Busto Arsizio dal 2 al 4 ottobre, l’Inail Sede Territoriale di Varese e il CPT di Varese tra le altre iniziative hanno bandito un concorso, giunto alla settima edizione, rivolto agli studenti delle classi quarte degli Istituti secondari di secondo grado, Geometri e Tecnici, della Provincia.

La proposta formativa realizzata nel quadro del programma di azione comune tra INAIL, CPT Prevenzione Infortuni di Varese e con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale, ha lo scopo di far acquisire agli studenti conoscenze e nuove competenze in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro tramite un’esperienza tecnico-pratica che li coinvolga in prima persona. Il concorso di quest’anno è intitolato “La sicurezza – i giovani – il futuro: La gestione di elementi contenenti amianto” e riguarda un tema attuale, di grande interesse. Le operazioni di cantiere per la bonifica e il conseguente smaltimento richiedono, infatti, anche in ottemperanza alle disposizioni di legge, grande attenzione alla salute e sicurezza degli addetti.

L’appuntamento è fissato per sabato 3 ottobre 2015 – dalle ore 8.30 alle ore 12,30 – presso gli spazi di Malpensafiere. Sono stati invitati gli studenti della classi quarte geometri di tutte le scuole della Provincia di Varese. L’incontro si articolerà in due diversi momenti: nella prima parte della mattinata sarà presentato il tema oggetto del laboratorio con l’intervento di alcuni esperti; in prosieguo, gli studenti visiteranno la fiera e lo stand CPT- INAIL alla ricerca di innovazioni e soluzioni tecnologiche. Svilupperanno e completeranno il progetto a scuola con il supporto degli insegnanti.

Verrà chiesto loro di individuare gli elementi che contengono fibre di amianto, nonché di indicare le operazioni preliminari per la bonifica e la sua rimozione. Particolare attenzione dovrà essere rivolta alle tecniche da utilizzare per la bonifica, a quelle per il trasporto e lo smaltimento della sostanza pericolosa, considerandone anche i risvolti e le relazioni con l’ambiente circostante. Il risultato finale, del lavoro svolto a scuola con il supporto dei docenti, sarà un elaborato in power point (in forma individuale o collettiva) da consegnare all’INAIL di Varese entro il 30 novembre 2015 secondo i criteri indicati nel bando.

Una Commissione giudicatrice costituita da personale INAIL e CPT esaminerà i lavori, selezionando i due migliori elaborati. In palio per gli Istituti vincitori due premi, per un valore complessivo di quattromila euro (il primo di € 2.500,00 e il secondo di € 1.500,00), destinati a finanziare una visita d’istruzione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.