Polizia del Verbano, il nuovo presidente è Augusto Caverzasio

Il sindaco di Casalzuigno succede a Gianpietro Ballardin dopo le dimissioni dovute alle indagini della magistratura varesina

Arresto Verbano 17 agosto 2015

Il nuovo presidente dell’Unione di polizia locale del Verbano è Augusto Caverzasio. Il sindaco di Casalzuigno era già vice del presidente uscente Gianpietro Ballardin, dimessosi dalla carica qualche settimana fa.

L’assemblea dell’ente, che garantisce il servizio di polizia locale in 11 comuni della Valcuvia si è riunita ieri sera alle 19 nella sala consiliare di Cittiglio, dove si trova il comune capofila dell’Unione e il comando operativo dei vigili.
I rappresentanti dei comuni (alcuni paesi sono rappresentati anche da due consiglieri) hanno votato a favore di Caverzasio.

Unico voto contrario, quello dello stesso Gianpietro Ballardin: «Mi sono dimesso da presidente perché non mi è piaciuta l’assenza di prese di posizioni nei miei riguardi dopo i fatti che mi hanno visto coinvolto – ha spiegato Ballardin . Mi sarei aspettato solidarietà dai colleghi amministratori dell’ente, solidarietà che non si è manifestata. Visto che in mia assenza, la carica di presidente spettava al mio vice, appunto Caverzasio, ho reputato non coerente votare a favore della sua nomina».

Il motivo di questa presa di posizione riguarda come è noto le vicende legate all’inchiesta della magistratura varesina dei mesi scorsi che hanno visto coinvolto Ballardin e il comandante della polizia locale Ettore Bezzolato.

L’elezione del presidente di questo ente avviene con la sottoscrizione di un documento programmatico che deve essere presentato all’assemblea e votato, come avvenuto nella serata di ieri. Le prossime decisioni verranno prese dalla giunta, che si riunirà a breve; Ballardin rimane nell’esecutivo. Tra le prossime nomine è attesa quella del vice, che spetta all’attuale presidente in carica.

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore