Bilancio partecipato, ecco le 20 proposte ammesse

Pe ril primo anno sono state presentate direttamente dai cittadini. Le votazioni dal 21 marzo

Gallarate

Saranno venti le proposte tra cui scegliere nel bilancio partecipato 2016 del Comune di Gallarate. L’edizione di quest’anno di #gallaratesceglie mette a disposizione 300mila euro e per la prima volta le proposte sono state espresse direttamente dai cittadini, in una prima fase molto partecipata (sono centinaia le firme raccolte).

«Le proposte raccolte sono state ventidue, ma due sono state rigettate per ragioni tecniche o formali» spiega l’assessora alla partecipazione Cinzia Colombo. La proposta presentata da Legambiente (percorso ciclabile Nord, attraverso Cajello fino all’area del Monte Diviso) non aveva il numero sufficiente di firme, dopo l’annullamento di una firma di un non residente: errore formale sì, ma che – in presenza di un preciso regolamento – ha provocato l’annullamento. È stata invece rigettata per ragioni tecniche una proposta presentata dal circolo Giovani Democratici del Gallaratese, riguardante i semafori “temporizzati”, con indicatore luminoso: i semafori gallaratesi individuati nella proposta sono del tipo “completamente attuato” (cicli semaforici, tempi e allungamenti sono in funzione presenza o meno di veicoli e pedoni).

In ogni caso: ora le proposte su cui votare sono venti, le trovate in questo articolo. Ora si apre la fase due: le votazioni. Quando si voterà? «Dal 21 marzo al 26 aprile» spiega l’assessora Colombo. «Si potrà votare online, con successiva verifica dei requisiti. Oppure con voto cartaceo da depositare nelle urne #gallaratesceglie a Palazzo Broletto, a Palazzo Borghi, in biblioteca, alla sede della 3SG-Camelot. Stiamo poi cercando di organizzare una presenza nei quartieri, mentre è certo che uno stand del bilancio partecipato sarà in piazza Garibaldi il 10 aprile, in occasione della giornata Filo di Perle». Ogni cittadino gallaratese (di età minima di 16 anni) avrà a disposizione 1 voto per cittadino, con una preferenza per ciascuna delle quattro aree.

 
Le proposte

Area 1 – Lavori pubblici, mobilità e viabilità, arredo e decoro urbano, Patto dei Sindaci e riduzione dell’inquinamento (budget 90.000 euro a disposizione)

Istallazione videocamere (via dei Platani, via dei Pini, via delle Querce, via Sicilia, via Padova) Proposta da Ida D’angelo – Associazione Buon Vicinato Gallarate. Valore: 20.000 euro

Un parco per tutti Proposto da Germano Cagniney – Officina 025 amici della neuropsichiatria infantile di gallarate onlus. Valore: 80.000

Creazione nuovo marciapiede e segnaletica a raso via s Nazzaro. Proposto da Fabio Milani. Valore: 17.000

Calderar Ambiente – conoscere, capire e amare l’immenso patrimonio ambientale che ci circonda. (Corso educazione ambientale). Proposto da Bruna Dentela – Fondazione Exodus onlus per villa Calderara. Valore: 26.000

Scuola sicura – Bimbi sereni – genitori tranquilli (messa in sicurezza vetrate scuola infanzia/primaria Cedrate). Proposto da Miriam Gastaldello – Comitato genitori unitario I.C. De Amicis. Valore: 60.000

La palestra del Centro (ristrutturazione palestra Maino/Dante). Proposto daMatteo Fiorillo – ASD Fusion Dance Proget. Valore: 20.000

 

Area 2 – Spazi e aree verdi (60.000 euro a disposizione);

Realizzazione di due percorsi vita da 22 stazioni ciascuno. Proposto da Bertoldo Marco – Circolo GD del Gallaratese. Valore: 36.000 euro

Recinzione parco via Monteverdi – via Magellano – via Scarlatti. Proposto da Giuseppe Gnocchi – Comitato insieme per Cedrate. Valore: 11.000 euro

Sistemazione ambientale argine torrente Arno (da via Galilei a via Pietro da gallarate). Proposto da Emilio magni – FAI – Lipu – WWF. Valore: 17.000

 

Area 3 – Attività culturali e sportive, politiche per lo sviluppo socio economico, accesso al lavoro, l’informatizzazione di servizi e procedure (60.000 euro a disposizione)

Rifacimento campetti sportivi (basket – via Pegoraro – via Ivrea o altro parco ). Proposto da Bertoldo Marco – Circolo GD del Gallaratese. Valore: 40.000

Pubblicazione del libro dal titolo : “Così quando ritorno…” (biografia Luigi Tardonato sottufficiale della Regia Marina durante a seconda guerra mondiale). Proposto da Ciorra Michele – Associazione Arma Aeronautica. Valore: 5.000

Concerto sinfonico lirico. Proposto da Marcello Pennuto – Associazione musicale Mozart. Valore: 10.000

Riqualificazione del parco via Bottini – via Novara Realizzazione Campetto Basket. Proposto da Mauro Basso – ASD Basket Gallarate – Ayers Rock Gallarate. Valore: 25.000

Una Piccola tribuna per Cedratese calcio. Proposto da Gianluigi Daniele. Valore: 30.258

Shut up and Move –(Evento per la promozione del movimento e sport). Proposto da Matteo Fiorillo – ASD Fusion Dance Project. Valore: 10.000

 

Area 4 – Politiche sociali ed educative, pari opportunità, cittadinanza attiva (90.000 euro a disposizione)

Legalità a scuola (percorso sul valore della legalità). Proposto da Marco Bertoldo – Circolo GD del gallaratese. Valore: 16.500

Imparare ad imparare (Laboratorio sul metodo di studio). Proposto da Daniele Somenzi – Centro Parole insieme. Valore: 20.000

Sono qui con te (Spazio aperto a donne con bimbi). Proposto da M.C. Realini – Il Melograno. Valore: 5.800

Università aperta (tessera gratuita per università del Melo). Proposto da Marta Morazzoni. Valore: 15.000

Lo Psicologo a scuola. Proposto da Miriam Gastaldello – Comitato genitori unitario I.C. De Amicis. Valore: 50.000

(valore complessivo delle proposte: 514.588, finanziati 300mila euro)

 

Vuoi presentare la tua proposta su VareseNews? Scrivi a redazione@varesenews.it o roberto.morandi@varesenews.it , oggetto: #gallaratesceglie

 

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.