Urla dal bosco, e partono le ricerche

Forze dell'ordine e mezzi di soccorso sono all'opera a Laveno Mombello, in via Varese, lungo la provinciale che costeggia il torrente Boesio, per una ricerca persone

Laveno Mombello - ricerca persone - foto di Noah Pescatore

Forze dell’ordine e mezzi di soccorso sono all’opera dalle 11 di questa mattina a Laveno Mombello, in via Varese, lungo la provinciale che costeggia il torrente Boesio, per una ricerca persone dai contorni ancora poco chiari.

Galleria fotografica

Laveno Mombello - ricerca persone - foto di Noah Pescatore 4 di 6

Alcuni passanti hanno udito alcune urla provenire dalla zona boschiva sopra al cimitero comunale.

I vigili del fuoco sul posto con un’autopompa stanno coordinando le altre squadre di volontari nelle ricerche. Da Malpensa è stato fatto alzare l’elicottero “Drago 82” che ha sorvolato l’area ma con esito negativo.

Le operazioni sono ancora in corso.
Seguono aggiornamenti.

Seguono aggiornamenti. (Articolo aggiornato alle  ore 14,00)

(Ringraziamo per le foto Noah Pescatore)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Marzo 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Laveno Mombello - ricerca persone - foto di Noah Pescatore 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.