Sofia, la candidata sindaco più giovane del Varesotto

Classe 1995, si presenta col neonato gruppo Comerio Ideale. Studentessa universitaria di Psicologia, è lei l'alternativa al sindaco uscente Silvio Aimetti

varie

È senza dubbio la candidata sindaco più giovane del Varesotto. Sofia Comini, studentessa universitaria di 21 anni, iscritta a Psicologia alla Cattolica di Brescia dopo aver frequentato il Liceo Classico Cairoli di Varese, è la candidata del neonato gruppo Comerio Ideale, emanazione del movimento di ispirazione di destra Orizzonte Ideale.

LO SPECIALE ELETTORALE DI COMERIO

La raccolta firme per la presentazione della lista è ormai terminata, manca solo la presentazione ufficiale della lista e il suo deposito, ma alle prossime elezioni, contrapposta al sindaco uscente Silvio Aimetti e alla sua “Il Gelso Vivere Comerio” ci sarà anche lei, giovanissima ma con le idee chiare: «Mi interesso di politica da quando ero giovanissima – racconta Sofia Comini, in lista anche a Varese con Orizzonte Ideale -. Mio papà si è candidato tempo fa a Varese con Forza Italia, io mi sono avvicinata alle organizzazioni giovanili studentesche, Giovane Italia e Avanguardia Studentesca. Grazie a Giacomo Cosentino ho poi frequentato raduni e corsi in giro per l’Italia, facendo formazione sul campo. Questa candidatura è un modo per fare esperienza: molti dei candidati consiglieri sono giovani, provenienti dai paesi limitrofi (anche lei non è di Comerio, ma della vicina Luvinate, ndr). Insieme a chi ha più esperienza vogliamo provare a proporre qualcosa di nuovo, innovativo, fuori dagli schemi della politica tradizionale».

varie
Nella foto Sofia Comini con Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra

Tra i temi in programma, che verrà presentato nelle prossime settimane in maniera più completa, ci sono pulizia, manutenzione, ordine e poi due punti caldi, anzi caldissimi, come accoglienza dei profughi e futuro dell’area Whirlpool: «Vogliamo che gli italiani abbiano pari dignità con gli immigrati, cosa che ora con le scelte del sindaco non c’è – spiega Sofia Comini -. Per quanto riguarda l’area di Whirlpool, vorremmo che lì si spostasse il progetto della palestra, che dove è stata progettata non piace a molti, toglie spazi per le feste e le associazioni e parcheggi per i cittadini».

Tommaso Guidotti
tommaso.guidotti@varesenews.it

A VareseNews ci sono nato. Ho visto crescere il giornale e la sua comunità, sperimentando ogni giorno cose nuove. I lettori sono la nostra linfa vitale, indispensabili per migliorare sempre.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.