Marito e moglie, la prima volta in consiglio comunale

Tutti i nomi degli eletti, le curiosità e la forza del Pd

Zanzi

E’ forse la prima volta che una coppia nella vita diventa anche una coppia nel consiglio comunale. Daniele Zanzi di Varese 2.0 è infatti stato eletto insieme a sua moglie, il medico Elena Baratelli, candidata nella lista del movimento civico a sostegno di Davide Galimberti.

Agronomo lui, primario del Circolo lei. Entrambi impegnati nell’opposizione al parcheggio alla Prima Cappella e motore della lista civica.

In consiglio tante conferme ma anche novità: gli imprenditori Orrigoni e Ballerio, il blogger Gregori, la figlia d’arte Carlotta Calemme e il grande big Roberto Maroni.
Vediamoli, in attesa della giunta e di possibili rinunce…

Il consiglio comunale di Varese, secondo i dati del ministero dell’interno, sarà così composto:

Maggioranza

Sindaco Davide Galimberti;

Pd 13 seggi  (Luisa Oprandi, Andrea Civati, Giampiero Infortuna, Giovanni Miedico, Fabrizio Mirabelli, Francesca Ciappina, Emilio Corbetta, Luca Conte, Rosella Dimaggio, Francesco Spatola, Luca Paris, Giacomo Fisco e Paolo Cipolat);
Lista civica Davide Galimberti 4 seggi (Francesca Strazzi, Andrea Bortoluzzi, Tommaso Piatti, Mauro Gregori);
Varese 2.0 2 seggi (Daniele Zanzi, Elena Baratelli);
Progetto Concittadino 1 (Dino De Simone).

Totale 21

Minoranza

Candidato sindaco Paolo Orrigoni;
Lega Nord 4 seggi (Roberto Maroni, Fabio Binelli, Carlo Piatti, Marco Pinti);
Forza Italia 3 seggi
(Mimmo Esposito, Carlotta Calemme, Simone Longhini);
Lista Civica Paolo Orrigoni 3 seggi (Valerio Vigoni, Luca Boldetti, Rinaldo Ballerio)
Candidato sindaco Stefano Malerba;

totale 12

IL TOTALE DELLE PREFERENZE DI TUTTI I CANDIDATI

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 20 giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore