Alberghi e ristoranti nel futuro delle Case Cantoniere

Presentato il bando di gara per i primi 30 immobili che diventeranno luoghi di attrazione turistica. Anas investirà 7,5 milioni di euro

Sono 30 e sono spalmate lungo tutta l’Italia le prime Case Cantoniere oggetto del grande piano di riqualificazione pensato per tornare a far vivere quelle strutture nate nell’800.

Galleria fotografica

Case Cantoniere, al via il recupero 4 di 15

L’obiettivo del progetto pilota è infatti quello di aumentare i servizi al cliente stradale, sviluppando un brand associabile a concetti di autenticità, genuinità e legame con il territorio e che contemporaneamente ponga grande attenzione alla sostenibilità ambientale, all’efficienza energetica, alla sicurezza e all’innovazione tecnologica delle infrastrutture. Le nuove attività imprenditoriali saranno quindi lo strumento per far conoscere e apprezzare gli aspetti naturalistici, storici, culturali ed enogastronomici del territorio in cui si trova la casa cantoniera.

Il tutto verrà fatto con un bando di gara frutto della collaborazione tra Anas, Ministero per i Beni Culturali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Agenzia del Demanio che lo scorso dicembre avevano sottoscritto un Protocollo d’intesa per la valorizzazione delle case cantoniere. In questa prima fase sono entrate a far parte del progetto di riqualificazione quelle case che, anche grazie alla collocazione geografica, hanno potenzialità per sviluppare servizi sinergici con i piani di valorizzazione turistico-culturale del territorio. Case Cantoniere, al via il recupero

Il bando di gara è rivolto a start-up, singoli imprenditori, consorzi, aziende, associazioni, cooperative: ai fini dell’aggiudicazione conterà la capacità di sviluppare un progetto economicamente sostenibile e coerente con le finalità del modello proposto da Anas. La ristrutturazione dell’immobile è a carico di Anas -che investirà quasi 8 milioni di euro in 3 anni- mentre il concessionario corrisponderà un canone di concessione, oltre ad un contributo variabile in funzione del fatturato generato dall’attività imprenditoriale. I contraenti saranno individuati sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Le concessioni dureranno 10 anni, trascorsi i quali si procederà ad un nuovo bando di gara.

Ecco la lista completa dei comuni dove sono state individuate le prime 30 case cantoniere:

VAL D’AOSTA
Saint-Rhemy-En-Bosses, Casa Cantoniera S.S. 27 “del Gran San Bernardo” al km 30+500
Verres, Casa Cantoniera S.S. 26 “della Val d’Aosta” al km 63+100
Prè Saint Didier, Casa Cantoniera S.S. 26 “della Val d’Aosta” km 133+370
La Thuile, Casa Cantoniera S.S. 26 “della Val d’Aosta” km 151+250
La Thuile, Casa Cantoniera S.S. 26 “della Val d’Aosta” km 153+400

PUGLIA
Bari, Casa Cantoniera Torre a Mare, S.S. 16 “Adriatica” al km 815+500
Altamura, Casa Cantoniera Sabini, S.S. 96 “Barese” al km 75+053

EMILIA ROMAGNA
Berceto, Casa Cantoniera Ripasanta, S.S. 62 “della Cisa” al km 66+045
Berceto, Casa Cantoniera Monte Marino, S.S. 62 “della Cisa” al km 68+264
Fornovo di Taro, Casa Cantoniera, S.S. 62 “della Cisa” al km 93+799

TOSCANA
San Vincenzo, Casa Cantoniera Santa Costanza, S.S. 1 “Aurelia” al km 254+150
Castagneto Carducci, Casa Cantoniera Accatapane, S.S. 1 “Aurelia” al km 261+965
Castagneto Carducci, Casa Cantoniera Bolgheri, S.S. 1 “Aurelia” al km 270+358
Rapolano Terme, Casa Cantoniera Colonna del Grillo, S.S.73 “Senese-Aretina” al km 107+000

LOMBARDIA
Dervio, Casa Cantoniera, S.S. 36 “del lago di Como e dello Spluga” al km 82+848
Campodolcino, Casa Cantoniera, S.S. 36 “del lago di Como e dello Spluga” al km 131+916
Spinone al Lago, Casa Cantoniera, S.S. 42 “del Tonale e della Mendola” al km 46+050
Ponte di Legno, Casa Cantoniera, S.S. 42 “del Tonale e della Mendola” al km 145+810
Salò, Casa Cantoniera, S.S. 45 bis “Gardesana Occidentale” al km 69+470
Toscolano-Maderno, Casa Cantoniera, S.S. 45 bis “Gardesana Occidentale” al km 77+178
Limone sul Garda, Casa Cantoniera, S.S. 45 bis “Gardesana Occidentale” al km 102+121

LAZIO
Cisterna di Latina, Casa Cantoniera, S.S. 7 “Appia” al km 52+067
Terracina, Casa Cantoniera Acqua Santa, S.S. 7 “Appia” al km 104+052

PIEMONTE
Exilles, Casa Cantoniera, S.S. 24 “del Monginevro” al km 66+890
Claviere, Casa Cantoniera, S.S. 24 “del Monginevro” al km 95+720

VENETO
Cortina d’Ampezzo, Casa Cantoniera Acquabona, S.S. 51 “dell’Alemagna” al km 98+750
Cortina d’Ampezzo, Casa Cantoniera Bigontina, S.S. 51 “dell’Alemagna” al km 102+710
Cortina d’Ampezzo, Casa Cantoniera Fiames, S.S. 51 “dell’Alemagna” al km 107+980
Cortina d’Ampezzo, Casa Cantoniera Cimabanche, S.S. 51 “dell’Alemagna” al km 118+200
Cortina d’Ampezzo, Casa Cantoniera Podestagno, S.S. 51 “dell’Alemagna” al km 112+000

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 20 luglio 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Case Cantoniere, al via il recupero 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore