Ultimo sabato per la Libreria del Corso: “Vi aspettiamo per un abbraccio”

Giornata di addii alla Libreria di Corso Matteotti che chiude dopo 16 anni di attività. Il futuro di quei locali sarà probabilmente differente

varie varese

«A malincuore vi comunichiamo la chiusura della nostra libreria. Domani, sabato 22 ottobre, sarà l’ultimo giorno di apertura… Vi aspettiamo per un caloroso abbraccio e i saluti».

Alla fine è arrivato l’annuncio dell’ultimo giorno di attività. La Libreria del Corso, in corso Matteotti, chiude i battenti . Lo farà prorogando di un giorno l’apertura per salutare i clienti, quanti, in questi lunghi 16 anni, sono entrati dalla porta, hanno seguito gli incontri con gli autori, hanno sbirciato la vetrina decidendo questo o quell’acquisto.

Un giorno in più, avrebbero dovuto avviare già domani l’inventario, per non scomparire senza un abbraccio. Sono stati proprio Luca, Luisa e Cristina ad aggiungere le ultime ore per stringere le mani e ringraziare quanti li hanno accompagnati in questa lunga avventura varesina.

Da lunedì prossimo, la vetrina sarà sguarnita, indice di un probabile cambio di destino. Ma di questo ancora non si ha notizia.

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.