Santana è musica per la Pro: ottava vittoria consecutiva

Perla su punizione dell'argentino, i Tigrotti piegano anche l'Olginatese e arrivano a un passo dalla seconda posizione. Espulso Bonazzi nel finale

pro patria mario santana

Una punizione perfetta di Mario Santana, nel cuore della ripresa, regala alla Pro Patria l’ottava meraviglia consecutiva con cui i Tigrotti continuano a viaggiare a tutta velocità nel girone B di Serie D. Un raggruppamento che ha visto l’importante scontro al vertice tra Monza e Pergolettese dominato dai brianzoli (3-0) che scappano, ma i biancoblu sono a un solo punto dalla seconda posizione e, cosa più intrigante, non accennano ad alzare il piede dall’acceleratore.

Allo “Speroni”, davanti a un buon pubblico, basta dunque una rete dell’argentino per piegare un’Olginatese ben messa in campo ma più improntata a non prenderle che non a colpire: pochi i rischi per la porta di Monzani e ospiti che solo nel finale hanno provato il tutto per tutto. Soprattutto quando, e qui arriva qualche annotazione negativa, la Pro ha perso Bonazzi e Ferraro, espulsi, e Bortoluz: il possente attaccante, subentrato nella ripresa a Casiraghi, ha dovuto lasciare il campo nel recupero per un problema muscolare che a questo punto dovrà essere valutato. Però, tolte queste ultime stonature, i Tigrotti possono continuare a gioire come da due mesi a questa parte: il ritmo tenuto è entusiasmante e solo la “fuga” del Monza tiene i bustocchi in posizione di rincorsa. Ma è un gran bel rincorrere.

IL PRIMO TEMPO – Bonazzi tiene a sedere Bortoluz e manda in campo dal 1′ Casiraghi in coppia con Santana, ormai pienamente recuperato. La disposizione tattica di Cotroneo è una dichiarazione d’intenti: Olginatese piuttosto chiusa e, nel caso, pronta a sfruttare gli spazi con Recino punta avanzata.
In casa Pro il più rapido ad accendersi è Barzaghi: l’esterno sinistro accelera e mette in difficoltà la difesa ospite ma gli attacchi biancoblu si fermano o in corner o contro una difesa arroccata davanti a Celeste. La Pro passa poco dopo la mezz’ora, ma la rete di Pedone è annullata per fuorigioco. Così il risultato resta a reti bianche per l’intera frazione anche perché i tentativi di Arrigoni e Casiraghi terminano sul fondo.

LA RIPRESA – Bonazzi fa scaldare Bortoluz nell’intervallo e lo inserisce dopo 5′ al posto di Casiraghi; stessa sorte poco dopo per Piras che prende il posto di Arrigoni. E con il nuovo assetto arriva anche il gol del vantaggio, l’unico del pomeriggio: la Pro guadagna una punizione da buona posizione, Mario Santana si avvicina alla sfera e calcia con la proverbiale bravura. Palla che tocca il palo e si insacca senza speranze per Celeste. Il portiere si rifà poco dopo, su un tentativo di Bortoluz, e nel complesso la Pro sembra poter addomesticare la partita, anche se la Olginatese è costretta a cercare qualche sortita per arrivare al pareggio. La gara si fa tesa e a farne le spese è proprio Bonazzi, espulso dall’arbitro Bertini per proteste al minuto 82.
Si entra nel recupero con i Tigrotti avanti 1-0 e con gli ospiti che cercano di premere: Bortoluz va a terra ed è costretto a lasciare i suoi con l’uomo in meno, Ferraro nella bagarre commette fallo e si prende un rosso diretto ma non c’è più tempo se non per un tiro olginatese di poco sopra la traversa. Sospiro di sollievo, sorriso di festa: la Pro è un punto dalla Pergolettese e a sei dal Monza.

PRO PATRIA – OLGINATESE 1-0 (0-0)

MARCATORI: Santana (P) al 14′ st.

PRO PATRIA (3-5-2): Monzani; Angioletti, Zaro, Ferraro; Pedone (Santic dal 29′ st), Colombo, Disabato, Arrigoni (Piras dall’11 st), Barzaghi; Santana, Casiraghi (Bortoluz dal 5′ st). All.: Bonazzi. A disp.: Gionta, Garbini, Scuderi, De Vincenzi, Tondini, Gherardi.
OLGINATESE (4-2-3-1): Celeste; Sperandio, Narducci, Mara, Menegazzo (Rigamonti dal 37′ st); Rossi, Nasati (Rebecchi dal 22′ st); Maresi, Laribi, Cestagalli; Recino. All. Cotroneo. A disp.: Corbetta, Corti, Bazzani, Bonizzi, Marinoni, Brognoli.
ARBITRO: Bertini di Lucca (Ciuca Razvan e Donato)
NOTE. Giornata nuvolosa e fredda, terreno in buone condizioni. Espulso: Bonazzi (all. Pro Patria). Ammoniti: Maresi, Nasati, Recino, Mara, Pedone, Rossi. Calci d’angolo: 6-2. Recupero: 0′ e 5’+1′.

CLASSIFICA: Monza 41; Pergolettese 36; PRO PATRIA 35; Ciliverghe M., V. Bergamo 34; Pontisola 25; Caravaggio, Seregno 23; Dro, Ciserano 21; Darfo Boario, Grumellese 18; Olginatese, V. Bolzano15; Scanzorosciate 14; Cavenago F. 12; Levico, Lecco 11.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore