Antonelli, Cassani e Galimberti: la sfida è ai fornelli

I sindaci delle tre città si sono sfidati nella serata di beneficenza creata dalla Fondazione Giacomo Ascoli per i bambini affetti da patologie oncologiche

Alla fine ha vinto Varese: le sue “farfalle della città giardino” saranno state poco tradizionali ma si sono rivelate più gradite ai commensali che hanno riempito il salone di Villa Andrea per la disfida in atto ieri sera, 6 aprile 2017.

Galleria fotografica

La sfida di Cuore di Cuochi 4 di 56

Una sfida  che, almeno per una sera, non ha riguardato però le tasse, la bellezza o la sicurezza ma una capacità particolare dei suoi amministratori: quella in cucina.

Questa è infatti la nota caratteristica di “Cuore di Cuochi”, che giovedì 6 aprile ha visto sfidarsi ai fornelli i Comuni di Varese, Busto Arsizio e Gallarate nel corso dell’ormai tradizionale cena solidale. L’appuntamento che ha animato la Sala Andrea del Centro Congressi di Ville Ponti è infatti organizzato a sostegno del Day Hospital voluto e creato dalla Fondazione Giacomo Ascoli per i bambini affetti da patologie oncologiche.

Busto Arsizio ha schierato Emanuele Antonelli (sindaco), Alberto Riva (assessore ai lavori pubblici e cuoco) e Miriam Arabini (assessore ai servizi sociali) che hanno preparato il piatto tipico della città: polenta e bruscitt. Gallarate si è invece cimentata nella preparazione del riso con i fagioli, piatto cucinato da Andrea Cassani (sindaco), Moreno Carù (vicesindaco), Giovanni Pignataro (consigliere comunale) e Sandro Rech (cuoco). Per Varese Davide Galimberti(sindaco), Daniele Zanzi (vicesindaco) e Paolo Orrigoni (consigliere comunale) si sono invece cimentati con un piatto nuovo, le “farfalle sulla Città Giardino”.

Ogni tavolo ha potuto esprimere un voto da 1 a 4, valutando non solo il gusto ma anche il miglior servizio ai tavoli e la simpatia. A condurre la serata quest’anno è stata per la prima volta Francesca Amendola, voce nota di Radio Italia ed ex cestista.

A vincere davvero, però, è stata la qualità della vita dei bimbi malati di leucemia che la Fondazione Giacomo Ascoli aiuta, con queste iniziative: parte dei quali erano tra gli illustri ospiti della serata. Per loro coniglietti di cioccolato, ma soprattutto una sfida di sorrisi, per un motivo più che buono.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La sfida di Cuore di Cuochi 4 di 56

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore