Si conoscono al super e domani si sposano. La Coop regala loro una spesa

Il negozio del cuore di due sposini ha organizzato una festa a sorpresa con caccia al tesoro grazie alla complicità di amici e parenti

Si conoscono al supermercato e domani si sposano

Alla fine ti capita che dal “buongiorno” e “buonasera” passi al “tu”, e in un attimo ti trovi sull’altare, in faccia al prete a dire sì.

Galleria fotografica

Si conoscono al supermercato e domani si sposano 4 di 8

L’avevano notata da tempo quella simpatia sbocciare in amore, i cassieri della Coop di Lavena Ponte Tresa, fra uno scontrino e un carrello. E nell’aria si era sparsa rapidamente la voce, addirittura, di un matrimonio imminente.

Per suggellare l’unione fra Rosario e Martina, che domani si sposano, è stata orchestrata dai dipendenti del supermercato una piccola sorpresa.

Hanno contattato la madre della sposa e gli amici ed è stata “combinata” l’ultima spesa da single prima del matrimonio. Dopo una sorta di caccia al tesoro fra le corsie del supermercato, ecco il regalo: un carrello pieno di prodotti, con tanto di velo da sposa.

«Siamo felici di essere stati un po’ complici di questi due giovani che domani si sposeranno – ha commentato Ettore Terribili, Responsabile politiche sociali zona Varese di Coop – . Questi due ragazzi si sono conosciuti all’interno del supermercato di Lavena Ponte Tresa, e il semplice gesto di fare la spesa li ha portati a nozze».
Terribili fa sapere che alla Coop spesso vengono fatte feste per i dipendenti che vanno in pensione, come del resto accade in molti altri posti di lavoro. Ma quella del matrimonio, da queste parti, è la prima volta che si vede.

Un fatto forse meno insolito di quanto possa credersi, però. La prova sta nel racconto che proprio Terribili fa della sua storia coniugale: «Lavoravo alla Coop di Novate Milanese, anni fa. E rimasi molto colpito dall’espressione di una ragazza che veniva spesso al supermercato con l’espressione a volte molto diversa nell’arco della stessa giornata. Anche lei mi notò. Un giorno si presentò con la sorella: erano due gemelle omozigote, due gocce d’acqua. Una delle due è diventata mia moglie».

Cosa pensare? “La Coop sei tu”.

Andrea Camurani
andrea.camurani@varesenews.it

Un giornale è come un amico, non sempre sei tu a sceglierlo ma una volta che c’è ti sarà fedele. Ogni giorno leali verso le idee di tutti, sostenete il nostro lavoro.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Giugno 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Si conoscono al supermercato e domani si sposano 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.