Team Gandini, doppio successo con Pelozzi e Borella

A Milano la squadra varesina conquista due cinturoni nello stile K-1 nel campionato nazionale organizzato dalla Fiscam

TEAM GANDINI: 2 Varesini Campioni Nazionali FISCAM di K-1

Domenica a Milano si sono svolte le finali del Campionato Nazionale FISCAM di sport da combattimento. In una giornata ricca di sorprese e di grande soddisfazione, gli atleti del Team Gandini hanno centrato due titoli di campioni nazionali.

Si tratta di Amerigo Pelozzi e Daniele Borella, che si sono aggiudicati il cinturone tricolore nello stile K-1, rispettivamente nelle categorie degli 80 Kg e dei 95 Kg. Tornei molto combattuti quelli vinti dagli allievi del maestro Cristian Gandini: Borella ha vinto la propria finale alla terza ripresa mentre Pelozzi ha festeggiato alla fine del primo round, per abbandono dell’avversario.

Cristian Gandini, estremamente soddisfatto dei risultati colti dalla squadra che si allena nella storica Palestra Skorpions, ha ringraziato i tifosi giunti a Milano per tifare gli atleti varesini e soprattutto Benedetto Scavone, vicemaestro, sempre presente a fianco degli atleti del team.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.