Colpo di Aru: toglie la maglia gialla a Froome

Nel tappone pirenaico lo scalatore italiano è terzo (vince Bardet) ma stacca il britannico negli ultimi metri. Ora è leader con 6" di vantaggio

fabio aru

Giornata d’oro per Fabio Aru e per il ciclismo italiano: il corridore sardo conquista per la prima volta in carriera la maglia gialla al Tour de France con il terzo posto al traguardo pirenaico di Peyragudes.

La tappa è andata al francese Romain Bardet (Ag2r) davanti a Rigoberto Uran (Cannondale) e proprio ad Aru (Astana) che nell’ultimo chilometro è stato l’autore dello scatto decisivo, quello che ha disintegrato il gruppetto dei migliori (una decina) e ha messo in difficoltà il leader della corsa, Chris Froome. Foto: fabioaru.it

Il britannico fino a quel momento era stato scortato da una straordinaria prova della sua Sky – con Landa e Nieve ultimi uomini – ma sul particolarissimo finale (un rettilineo di 350 metri con fortissime pendenze) il campione in carica non ha avuto lo spunto dei giorni migliori e ha pagato 21″ al vincitore. Aru, che ha ricevuto anche un piccolo abbuono per il piazzamento odierno, ora ha un piccolo ma significativo vantaggio su Froome di 6″ mentre Bardet è terzo a 25″.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore