Stazione di Varese, “assistite le persone in difficoltà e ripristinate le condizioni di decoro e sicurezza”

"Ringrazio tutti, le Forze dell’ordine, il Prefetto, i servizi sociali del Comune di Varese e RFI – commenta il sindaco di Varese Davide Galimberti - Il prossimo passo ora è la riqualificazione del comparto stazioni"

degrado stazione varese

In queste ore, grazie al costante dialogo con le Forze dell’ordine, la Prefettura, i servizi sociali del Comune di Varese e RFI sono stati eseguiti alcuni interventi presso l’area della stazione delle Ferrovie dello Stato di Varese. Le Forze dell’ordine in collaborazione con i servizi sociali hanno rimosso i bivacchi presenti da anni e hanno prestato soccorso ad alcune persone che dormivano all’addiaccio nell’area. Due di queste sono state portate in ospedale perché in precarie condizioni di salute, due sono state assistite dai servizi sociali e per 3 cittadini stranieri è stata avviata la procedura di identificazione da parte della Polizia.

Galleria fotografica

I senza tetto lasciano la stazione Fs 4 di 4

«L’area delle stazioni presentava un problema ormai da diversi anni e grazie alla collaborazione tra tutti è stato possibile aiutare le persone in difficoltà presenti nell’area ripristinando allo stesso tempo le condizioni di decoro e sicurezza in una zona altamente frequentata come la stazione di Varese – ha dichiarato l’assessore ai Servizi sociali, Roberto Molinari -. Da diverso tempo infatti si stava compiendo una azione di monitoraggio e di controllo della situazione e l’intervento di queste ore è stato eseguito senza tensioni e clamore ma mettendo al primo posto il dovere di assistere chi ne ha bisogno e allo stesso tempo ripristinare le condizioni di decoro e sicurezza per tutti i cittadini».

«Ringrazio tutti, le Forze dell’ordine, il Prefetto, i servizi sociali del Comune di Varese e RFI – commenta il sindaco di Varese Davide Galimberti – Questa è la modalità con cui questa amministrazione intende affrontare le situazioni anche più difficili, con la massima sinergia tra i diversi attori, senza accendere riflettori di propaganda ma compiendo azioni concrete nell’interesse di tutti i cittadini, senza lasciare mai indietro nessuno soprattutto chi è più in difficoltà ma garantendo il massimo livello di sicurezza e decoro.  Il prossimo passo ora è la riqualificazione del comparto stazioni. Lunedì abbiamo incontrato i responsabili di RFI che nei prossimi mesi avvieranno la riqualificazione della stazione dello Stato di Varese. Un intervento per il quale RFI ha stanziato 10 milioni di euro che si aggiungeranno ai 18 milioni relativi al grande progetto di riqualificazione dell’intero comparto che questa amministrazione sta portando avanti. Gli incontri costanti tra amministrazione, i progettisti e RFi sono il segno che il progetto procede spedito e servono per avere il massimo coordinamento tra i diversi attori che dovranno realizzare gli interventi previsti che cambieranno concretamente il volto dell’area delle stazioni di Varese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I senza tetto lasciano la stazione Fs 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore