Carnevale, ogni dolce vale (anche quello nel vaso da notte)

Maschere e sfilate ricordando una tradizione della società Minerva: “Ul strunz in pè”

Avarie

Una spirale di cioccolato all’interno di un pitale con marsala, servito al cucchiaio: cinquanta lire per assaggiarlo.

Sì, a Cuvio il prossimo fine settimana è Carnevale e sono in programma diverse manifestazioni in maschera.

Ma fino all’inizio degli anni ‘80 questo era un momento atteso per i buontemponi della “società Minerva”, un gruppo di amici animatori della settimana più pazza dell’anno e talmente folli dal darsi appuntamento al Circolo per bere un bicchiere con tazze numerate: guai a chi non rispettava la regola.

«La mia era la tazza numero 23 – racconta Giorgio Roncari, storico locale – e si entrava a far parte della società al compimento dei 17 anni».

E proprio nelle sere di bevute e racconti al Circolo, a qualcuno venne in mente di dar vita ad un dolce…speciale.
«Una volta non eravamo schizzinosi – racconta Roncari – e pensammo di creare qualcosa che potesse venir assaggiato da tutti, magari superando lo shock iniziale. Così pensammo di inserire in un pitale, – oggetto diffuso in quegli anni e molto usato di notte specialmente in inverno in quelle case che avevano il bagno fuori dalla casa – un dolce dalla forma originale, col particolare che veniva offerto al cucchiaio. Chi non lo conosceva, scappava, e alle donne ha sempre fatto grande ribrezzo. E tutti lo assaggiavano dallo stesso cucchiaio».

Oggi la società Minerva – o “della tazza” – a Cuvio non c’è più e con lei è sparita anche la tradizione dello “strunz in pè” o “strunz de carnevà”, resistita fino all’arrivo dei primi segni della modernità in valle: i cucchiaini di plastica, monouso, che venivano sostituiti ad ogni assaggio.

Avarie

Sotto il segno di questa prelibatezza, rimane la tradizione che si rinnoverà il prossimo fine settimana.
Sabato 10 febbraio infatti Cuvio e Cuveglio festeggeranno assieme per la grande sfilata di Valle organizzata dalle Proloco con carri allegorici e gruppi mascherati in partenza da Valcuvia Shops di Cuveglio con arrivo al parco di Cuvio.
Bambini in sfilata con Pallino e Pallina e, all’arrivo, Proclamazione del Re e della Regina del Carnevale.
Tanta allegria e festa per grandi e bambini con tortelli dolci e … polenta e luganega per tutti.

info: Proloco Cuvio

di
Pubblicato il 09 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore