Al via “Momenti da non sprecare” il progetto di Whirlpool Emea per le scuole

Più di 900 scuole e 640.000 tra alunni, docenti e famiglie saranno coinvolti nella seconda edizione di un percorso che mira a sensibilizzare sullo spreco di cibo

spreco alimentare apertura

Più di 900 scuole e 640.000 tra alunni, docenti e famiglie sono coinvolti in Italia, Polonia e Slovacchia nella seconda edizione di Momenti da non Sprecare, il progetto educativo lanciato lo scorso anno da Whirlpool EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) al fine diffondere consapevolezza sul tema dello spreco alimentare e del consumo responsabile e consapevole.

Attraverso un approccio multidisciplinare che promuove il gioco come elemento di apprendimento e la cucina come luogo di partecipazione, la seconda edizione del progetto coinvolgerà in Italia le comunità nelle regioni in cui Whirlpool opera: Lombardia, Toscana, Marche e Campania. Per la prima volta, inoltre, l’iniziativa raggiungerà anche alunni, docenti e famiglie a Varsavia, Radomsko, Lodz, Wroclaw in Polonia e a Poprad, in Slovacchia, territori in cui Whirlpool EMEA è presente con attività commerciali e industriali.

Secondo i più recenti dati di Waste Watcher, ogni famiglia italiana spreca 84,9 kg di cibo nel corso dell’anno, pari a un totale di circa 2,2 milioni di tonnellate e a un valore economico di 8,5 miliardi di Euro corrispondenti allo 0,6% del PIL. Tutte le scuole partecipanti al programma riceveranno un kit didattico contenente, oltre alla guida docenti, materiali appositamente ideati per stimolare la creatività degli alunni e invitarli a riflettere sui temi dell’anti spreco:

● l’album illustrato interattivo La mia cucina antispreco, che ogni bambino può portare a casa per condividere il progetto con i familiari;

● il gioco Nella nostra cucina non si spreca!, con un poster-plancia e 12 carte per esercitarsi al non spreco;

● la mini pubblicazione dedicata al concorso Talent Kitchen – storie di cucine che non sprecano, che include il regolamento, il modulo di partecipazione e i suggerimenti per creare ed inviare gli elaborati.

I contenuti del kit distribuito alle scuole sono stati realizzati grazie alla consulenza scientifica del Global Food Institute di Whirlpool EMEA, centro di eccellenza con sede a Cassinetta di Biandronno (Varese), dove ogni giorno tecnologi alimentari e ingegneri esperti di termodinamica, elettronica e meccanica si adoperano per migliorare costantemente l’esperienza dei consumatori, sviluppando soluzioni tecnologiche da applicare agli elettrodomestici per cucinare e conservare gli alimenti rispettandone il valore nutrizionale e le caratteristiche organolettiche.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore