Camelie in mostra a Verbania

Tutto pronto per la cinquantaduesima edizione della rassegna organizzata dal Comune di Verbania e Consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore

Una camelia speciale

Il 24 e il 25 marzo torna sul Lago Maggiore, a Verbania, l’atteso appuntamento con la 52ª mostra della camelia organizzata dal Comune di Verbania e Consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore con il patrocinio della Società Italiana della Camelia.

Da quasi duecento anni nel territorio di Verbania e aree limitrofe si coltiva questa pianta di origine orientale perché il clima umido e la terra acida ne hanno favorito l’acclimatazione. La camelia del Lago Maggiore è quindi riconosciuta come prodotto floricolo d’eccellenza a livello europeo.

I floricoltori, insieme a collezionisti ed appassionati, allestiranno il piano nobile di Villa Giulia, elegante dimora di fine Ottocento sulle rive del lago, con un’esposizione di 200 varietà di camelie.

La scoperta delle camelie proseguirà nel loro habitat naturale. Grazie alla disponibilità dei proprietari e curatori delle più importanti collezioni saranno organizzate dal Comune di Verbania visite guidate da esperti ai parchi botanici di Villa Taranto e dell’Isola Madre, a giardini privati come Villa Rusconi Clerici (accanto a Villa Giulia) e Villa Anelli a Oggebbio, e persino a un vivaio di piante madri (200 varietà di camelie): Villa Giuseppina sul Monterosso, a Verbania. In programma anche escursioni in motoscafo con lo storico locale Leonardo Parachini che incanterà il pubblico con i suoi aneddoti sugli ospiti illustri delle splendide ville del lago: da Boccioni a D’Annunzio o Toscanini. I tour guidati e le escursioni sono su prenotazione obbligatoria, Comune di Verbania Ufficio Turismo Tel. 0323503249.

A Villa Giulia i visitatori potranno fare i loro acquisti nella mostra mercato di piante, gestita dai floricoltori, e presso i punti vendita di libri e oggettistica a tema floreale. Non mancheranno i menu a tema floreale nel bar ristorante di Villa Giulia e domenica pomeriggio un concerto con brani musicali ispirati al tema floreale a cura del Pop Coro di Cannero Riviera.

Anche l’arte figurativa avrà un suo spazio a Villa Giulia. Andrea Tarella, giovane illustratore verbanese con al suo attivo collaborazioni con illustri griffe internazionali della moda (da Prada a Gucci) esporrà opere tratte dalla mostra “La memoria dei pesci”. I pesci non sono fatti di solo istinto ma hanno la capacità di conservare nella loro mente i momenti vissuti. Nei suoi acquerelli Tarella presenta variopinte creature marine che nuotano tra fiori di…. camelie.

Due anniversari importanti saranno festeggiati durante la 52 mostra della camelia di Verbania. I 40 anni del Parco Naturale Veglia Devero e i 25 anni del Parco Nazionale Val Grande, la più estesa area selvaggia delle Alpi e Geoparco UNESCO. Al secondo piano di Villa Giulia, i due enti parco insieme all’associazione Terre Alte Laghi, attraverso un percorso di video, immagini e stand espositivi, presenteranno le risorse naturali, paesaggistiche, enogastronomiche ed artigianali di questi affascinanti territori. Interverranno le Donne del Parco che operano per la salvaguardia delle tradizioni e l’Associazione La Lancistra con dimostrazioni sull’arte della cesteria. Tra le curiosità la storia della Camelia dell’Alpe Velina (800 metri); fu piantata nel 1945 da Paolo Bariatti, uno degli ultimi alpigiani ad abitare questi luoghi, come regalo alla moglie per festeggiare la fine della Seconda Guerra Mondiale. Un gesto d’amore e un inno alla pace testimoniato dalla camelia, simbolo di immortalità già dai tempi dei Samurai.  Se ne parlerà sabato mattina nella conferenza “Buon Compleanno Parchi” con Teresio Valsesia, scrittore, giornalista ex presidente del CAI e ideatore del “Camminaitalia” riconosciuto dalla CNN quale trekking più lungo del mondo, oltre seimila chilometri, da Santa Teresa di Gallura a Trieste. Interverranno P.Crosa Lenz e M. Bocci.

Da non perdere sabato l’occasione di partecipare all’escursione ciclo-turistica pomeridiana da Rovegro a Cicogna con possibilità di prenotazione e noleggio di bici a pedalata assistite (e-bike) al costo di 10 euro (tel. 0323 503249) o addirittura di lanciarsi in zipline nel vuoto in assoluta sicurezza ad oltre 120 km/h, ammirando un paesaggio mozzafiato… a 350 metri d’altezza!

La 52ªmostra della camelia è organizzata dal Comune di Verbania e Consorzio Fiori del Lago Maggiore. Tra i partner, oltre a Regione Piemonte, Società Italiana della Camelia, Verbania Garden Club e VCO Formazione, Parco Nazionale Val Grande, Parco Naturale Veglia Devero, Associazione Terre Alte Laghi, Lago Maggiore Zipline, Associazione Fa Re Musica.

Info: Comune di Verbania – Ufficio Turismo 0323 503249

 

http://www.camelieinmostra.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.