Ravasi si fa applaudire al Giro del Delfinato

Il besnatese resta a lungo in fuga e viene ripreso a 8 Km dall'arrivo di Valmorel. Vittoria al suo compagno Martin, già re della Tre Valli

edward ravasi giro del delfinato ciclismo

Bella azione di Edward Ravasi al Giro del Delfinato, corsa a tappe transalpina che storicamente fa da “antipasto” in vista del Tour de France.

Il corridore varesino, 24 anni compiuti da tre giorni, è stato tra i maggiori animatori della fuga con otto uomini che è arrivata fino al primo terzo della salita verso Valmorel. “Eddy” è stato il terz’ultimo ad arrendersi ed è stato ripreso dal gruppo dei migliori a 8 chilometri dal traguardo. Stessa sorte è toccata poco dopo a De Plus ed Edet, i più continui tra gli attaccanti insieme al giovane besnatese.

Per Ravasi e la sua squadra, la Team UAE, quella di oggi è stata comunque una frazione da ricordare: la tappa è infatti stata vinta dal suo compagno Daniel Martin, l’irlandese che ha nel suo palmares due classiche monumento (la Liegi 2013 e il Lombardia 2014) ma anche una splendida edizione della Tre Valli Varesine (2010). Al Delfinato la maglia di leader è ora del britannico Geraint Thomas (Sky) che precede due italiani, Damiano Caruso e Gianni Moscon.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 08 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore