“Cucù, sono arrivati tre gemelli”

Davide e Elena sono gli sconvolti ma felici genitori di tre gemelli, venuti alla luce pochi giorni fa all'ospedale del Ponte: Pensavano fossero due bimbe, e poi è "spuntato" Achille...

la carica dei tre

«Che stessimo per diventare genitori di gemelli lo sapevamo, ma solo il 13 febbraio si è fatto vedere Achille, che si teneva nascosto».

A parlare è Davide Biganzoli, da Jerago con Orago, che da qualche giorno è un frastornato e felice padre di tre gemelli: o meglio, all’inizio convinto padre di due gemelle, finchè poi dall’ecografia non ha fatto capolino il maschietto..

«Quando l’abbiamo saputo, all’inizio siamo rimasti un po’ stravolti. Ma da maschio ho recuperato piu in fretta, rispetto alla mamma: lei aveva delle complicazioni in più da gestire».

Anche perchè portare in grembo tre gemelli non è affatto una passeggiata, anche dal punto di vista fisico, malgrado: «La situazione secondo i medici si sia rivelata fin da subito tranquilla: tutti i parametri erano ideali per portare a termine trigemina – spiega Davide – Alla fine ha partorito alla 32esima settimana, e i bimbi pesavano dal chilo e mezzo al chilo e sette: una bella “stazza”, per la situazione».

la carica dei tre

I bimbi, nati il 16 luglio scorso, sono ancora all’ospedale del Ponte, sotto le cure amorevoli del reparto: «Il personale del Del Ponte è preparatissimo e ci sta aiutando ad organizzarci a cosa ci succederà – spiega Davide – Ma sono pronti anche i parenti… I nonni ci sono tutti, e parenti e amici appena saputa la notizia ci hanno forniti subito di lettini, accessori, vestitini per tutti. Così ora la cameretta è già pronta e aspetta solo il loro arrivo».

I tre splendidi piccoli si chiamano Camilla, Achille e Bianca: «Non ci sono motivi famigliari: è che nelle ecografie venivano chiamati con delle eigle “feto A,B,C” abbiamo deciso di “umanizzare” quelle sigle e sono diventati Camilla, Achille e Bianca».

Una volta usciti definitivamente dall’ospedale del Ponte, la nuova grande famiglia verrà definitivamente accolta dalla comunità di Jerago con Orago, insieme ai parenti che abitano tutti nel comune: Davide, che è di Jerago, è impiegato comunale; Elena, che è di Orago, è impiegata al Gigante. «Ci sono tutti già molto vicini, e vogliamo fin d’ora ringraziarli: amici, colleghi, amministrazione e naturalmente medici e infermieri» conclude Davide.

Ancora una volta, alla redazione di Varesenews non resta che fare i migliori auguri per la loro grande Avventura della vita: consigliando anche a loro la buona lettura di nuovo blog nella blogosfera…

Quattro Gemelli Spasso: il blog di una famiglia speciale

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Pubblicato il 26 Luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.