Ladri e scassinatori seriali: due arresti in Canton Ticino

Gli arrestati, due cittadini marocchini residenti in Italia, sarebbero gli autori di numerosi furti in Canton Ticino e in altri cantoni svizzeri

furto notte

La Polizia cantonale e le Guardie di confine hanno arrestato oggi due cittadini marocchini, di 24 e 26 anni, residenti in Italia, con l’accusa furto, danneggiamento e violazione di domicilio.

I due, insieme ad altri complici, sarebbero responsabili di diversi furti in esercizi pubblici e attività commerciali in Ticino, in particolare nel Luganese e nel Bellinzonese, nonché in altri cantoni svizzeri.

Gli arresti sono avvenuti nell’ambito di un’inchiesta per contrastare i furti con scasso nella regione.

Il fermo è avvenuto poco prima delle 11.30 presso l’area di servizio Bellinzona Nord a Galbisio, grazie ad un apposito dispositivo che ha permesso di tenere sotto controllo gli assi di transito verso sud, in particolare l’autostrada A2.

«L’operazione odierna – spiega una nota della Polizia cantonale – è scaturita da un lavoro d’indagine svolto nell’ultimo mese che ha evidenziato come i due uomini, unitamente a dei complici, sono i presunti autori di diversi reati. La perquisizione della loro vettura ha permesso inoltre di rinvenire probabile refurtiva».

Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di furto, danneggiamento e violazione di domicilio. L’indagine, coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas, dovrà pure appurare le eventuali responsabilità degli arrestati in relazione ad altri furti in negozi e ristoranti avvenuti in Ticino e nel resto della Svizzera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore