Ottavio Brigandì guida alla scoperta di Michelangelo

Il viaggio nella storia di tra i più grandi protagonisti del Rinascimento italiano, riconosciuto ancora in vita come uno dei maggiori artisti di tutti i tempi

Avarie

Venerdì 26 ottobre 2018 alle ore 21 al Punto d’Incontro di Maccagno (ingresso pedonale da via Valsecchi 21, complesso Auditorium), il gradito ritorno di Ottavio Brigandì coincide con una conferenza dal titolo Michelangelo, vita personalità e poetica.

Eccelso protagonista del Rinascimento italiano, Michelangelo Buonarroti (Caprese, Arezzo, 6 marzo 1475 – Roma, 18 febbraio 1564) fu uno tra i più grandi protagonisti del Rinascimento italiano, riconosciuto ancora in vita come uno dei maggiori artisti di tutti i tempi, lasciando un segno inconfondibile in poesia, architettura, scultura e pittura.

Il suo nome è collegato a una serie di opere che lo hanno consegnato alla storia dell’arte, alcune delle quali sono conosciute in tutto il mondo e considerate tra i più importanti lavori dell’arte occidentale: il David, la Pietà del Vaticano, la Cupola di San Pietro o il ciclo di affreschi nella Cappella Sistina sono considerati traguardi insuperabili dell’ingegno creativo.

La conferenza tratterà la sua vita e gli avvenimenti storici che hanno forgiato la sua concezione d’artista. In collaborazione con la Pro Loco di Maccagno, l’ingresso é libero.

“Con grande interesse e profonda attenzione attendiamo il ritorno di Ottavio Brigandì al Punto d’Incontro”, dice il Sindaco Fabio Passera.

«Ottavio ci ha portato per mano negli anni scorsi alla scoperta di Dante Alighieri e della sua Commedia, e da stasera inizia la sua avventura con Michelangelo, un altro grandissimo della nostra Storia. Ci pare il modo migliore per portare la cultura e la conoscenza alla portata di tutti, convinti come siamo che il compito di una pubblica Amministrazione non sia solo quello di fornire servizi, ma anche di avere la capacità di guidare i propri concittadini attraverso il mondo della bellezza e della conoscenza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore