Quantcast

Arriva l’app di Coinger che aiuta a riciclare

Si chiama "Riciclario" ed è disponibile per tutti gli smartphone e i tablet. Ricorda quando esporre i rifiuti, come smaltirli e c'è anche una sezione dedicata al riuso e allo scambio tra privati

Un’applicazione a disposizione dei cittadini tutta dedicata per la gestione della raccolta differenziata. Si chiama Riciclario ed è disponibile per tutti gli utenti Coinger che possiedono uno smartphone.
A presentarla, giovedì 29 novembre negli uffici di Brunello il presidente dell’Assemblea dei Soci
Giorgio Ginelli, l’amministratore unico Fabrizio Taricco e il direttore generale Paride Magnoni (nella foto) . Coinger

I cittadini dei paesi che aderiscono a Coinger potranno trovare molte informazioni utili sui servizi offerti: «Un nuovo strumento che si aggiunge ai canali tradizionali per dialogare e comunicare con noi – spiega Paride Magnoni- . Un’applicazione che aiuterà a migliorare la raccolta ma anche a ridurre la produzione di rifiuti grazie ai suggerimenti forniti ai cittadini e alle utenze non domestiche per una corretta gestione della differenziata. Con Riciclario l’utente sarà inoltre aggiornato in tempo reale in caso di anomalie o difficoltà nello svolgimento della raccolta, potrà inviare segnalazioni su eventuali disservizi e potrà avere informazioni aggiornate sui rifiuti abbandonati e molto altro ancora».

 

Riciclario è un’applicazione, gratuita, è disponibile sia per i sistemi Android sia per iOS ed è scaricabile nel play store di Google e nell’app store di Apple.

Come funziona Riciclario 

Con Riciclario, gli utenti avranno a disposizione:

  • Una sezione a portata di click dedicata al “dove lo butto”, con un dizionario dei conferimenti in costante aggiornamento;
  • L’elenco dei centri di raccolta più vicini, con l’indicazione degli orari e delle tipologie di rifiuto conferibili nonché una mappa che permette di geolocalizzare la piattaforma ed un navigatore per raggiungerla (al momento solo per Android);
  • Promemoria giornalieri, entro le ore 20, per ricordare le giornate di esposizione dei rifiuti;
  • Un contatto diretto con Coinger per tutte le segnalazioni relative al servizio (mancata raccolta, rifiuti abbandonati, cestini, indumenti e farmaci) con la possibilità di avere aggiornamenti circa lo stato di gestione della propria richiesta.

Per cercare di ridurre il quantitativo di rifiuti prodotti è stata inoltre creata una “bacheca del riuso” dove i cittadini potranno inserire – prima della conferma della prenotazione del ritiro di ingombranti – i beni che non vengono più utilizzati, per capire se veramente non vi sia nessuno interessato al ritiro o allo scambio del bene prima di inviarlo a smaltimento.

«Questa app è un ulteriore strumento  per dialogare con l’utenza e che dimostra come Coinger cerchi di essere sempre più vicina ai cittadini – ha commentato Fabrizio Taricco

«L’applicazione è già stata presentata ai comuni e l’iniziativa è stata molto apprezzata – ha aggiunto Giorgio Ginelli –  . Questo strumento si aggiunge al calendario con le date della raccolta differenziata che viene distribuito a tutte le famiglie  e ai social che ormai usiamo con regolarità. Sarà in costante aggiornamento e verrà migliorata nel corso del tempo».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore