Escursione ai Pizzoni di Laveno e monte Crocetta

L’itinerario di ritorno attraverso la Val Busegia dove il CAI di Besozzo è recentemente intervenuto restituendo alla comunità un sentiero ormai perduto

pizzoni

Domenica 25 novembre il CAI Luino propone una escursione ad anello in Valcuvia con meta i Pizzoni di Laveno 1035m e il monte Crocetta. L’itinerario inizia dalla località Casere 739m vicino a Vararo e percorrendo una boscosa cresta si raggiungono in successione tre cime.

Eccezionale è il panorama che si apre sulle isole Borromee del Lago Maggiore. Si prosegue fino al monte La Teggia1106 per poi scendere al passo del Cuvignone1036. Si riprende l’escursione salendo su strada forestale fino alla Crocetta 1117m un angolo di paradiso che volge tra lago e montagna.

L’itinerario di ritorno attraverso la Val Busegia dove il CAI di Besozzo è recentemente intervenuto restituendo
alla comunità un sentiero ormai perduto che, percorrendo versanti immersi nei colori autunnali dei
boschi e brevi radure conduce in circa due ore dall’antico borgo di Vararo.

Tempo di salita: 2,10 h – Totale: 3,50 h – Dislivello di salita 446m m – difficoltà T2
Accompagnatori Terio e Gianni

Programma
Ore 8.20 – appuntamento al posteggio presso posteggio a lago Porto Nuovo
Ore 8.30 – partenza con mezzi propri per Vararo
Pranzo al sacco
Abbigliamento e calzature adeguate
Gita gratuita con condivisione spese auto
In caso di pioggia escursione annullata
Assicurazione: solo i soci CAI usufruiscono della copertura assicurativa per infortuni
Avvertenza ogni partecipante alla passeggiata è responsabile della propria incolumità
Informazioni:
Informazioni Turistiche Luino – via della Vittoria 1 Luino – tel. 0332-530019; e-mail
infopoint@comune.luino.va.it
CAI Luino (giovedì, dalle 21 alle 23; tel. segreteria 0332-511101; e-mail cailuino@cailuino.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore