Il Lido della Schiranna sorride all’anno nuovo

C’è grande soddisfazione in Aspem Reti sul bilancio del Lido della Schiranna: a presentare i numeri della stagione sono stati l'amministratore unico Alfonso Minonzio, e il direttore generale della canottieri Varese Pierpaolo Frattini

Generico 2018

C’è grande soddisfazione in Aspem Reti sul bilancio del Lido della Schiranna: a presentare i numeri della stagione sono stati l’amministratore unico Alfonso Minonzio, e il direttore generale della canottieri Varese Pierpaolo Frattini, che da due stagioni gestisce il lido.

«Questi due anni di mandato stanno portando risultati oltremodo soddisfacenti – ha commentato l’amministratore unico di Aspem Reti, Alfonso Minonzio – Si è arrivati a un taglio drastico delle spese, i cui risultati si stanno vedendo. Anche perchè la grande attenzione alle spese è stata fatta senza trascurare investimenti alla struttura: per il prossimo anno sono previsti tra i 170mila e i 180mila euro».

Inoltre: «Prima la struttura non era omologata, mancavano i certificati di prevenzione incendi.. Ora siamo in dirittura d’arrivo per tutto: manca solo quest’ultimo, ma abbiamo già concordato un percorso coi vigili del fuoco che ci farà arrivare con tutto in regola per la prossima riapertura estiva».

Anche i risultati economici sono postivi: «Il nostro primo bilancio era, anche se di poco, già in utile, di circa 22.000. nel 2017 siamo arrivati a 132mila , mentre a fine settembre 2018 siamo già a 170mila euro di utile: affidare alla Canottieri Varese la gestione della piscina si è rivelato un buon modo per fare tornare la piscina luogo dei varesini»

Soddisfazione anche per il direttore generale della Canottieri Varese: «Per noi è il secondo anno di gestione delle piscine – spiega Frattini – Ci siamo resi conto che la nostra offerta ha premiato: puntare su giovani e famiglie e dare loro posto per svagare e divertirsi ci ha permesso di avere numeri in crescita: sono stati oltre 10mila gli utenti nei tre mesi di apertura quest’anno. E anche i ricavi sono in crescita, del 20% rispetto alla stagione 2017»

Inoltre, «Il compendio lido Schiranna, che prevede piscine, spogliatoi e servizio ristorazione è fondamentale per la nostra società di canottaggio, e non limita gli incassi anzi: il giorno di maggior incasso della stagione è stata la domenica della nostra gara piu importante, il festival dei giovani. C’erano 1700 iscritti e 3000 partecipanti e non solo la gara non ha interferito con l’attività della piscina, ma ha beneficiato del grande evento. Quest’anno abbiamo poi inserito altre attività: oltre a due ore al giorno in settimana di corsi per nuoto libero, l’acquagym libera agli utenti, e un summer camp oltre 100 ragazzi ospitati, lo rifaremo, anche perchè molti di loro si sono poi iscritti alle attività sportive regolari»

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore