Mastini doppia beffa: acciuffati e battuti ai rigori

La doppietta di Perna non è bastata ai gialloneri, rimontati dal Fiemme in extremis e battuti agli shootout. Ma il punto basta per il 5° posto solitario

Mastini Varese - Appiano Pirates 5-1

Bicchiere mezzo vuoto per i Mastini Varese, battuti domenica sera ai rigori sul ghiaccio di Cavalese. I gialloneri tornano a casa con un punto buono a muovere la classifica (ora sono addirittura quinti) ma anche con un bel carico di rimpianti.

La squadra di coach Da Rin infatti, è stata rimontata dallo 0-2 al 2-2 dal Valdifiemme padrone di casa, con la rete del pareggio arrivata a una manciata di secondi dalla sirena finale. E ai rigori, i trentini sono stati ben più precisi andando a segno per due volte contro lo zero sullo score dei varesini, che da un possibile bottino pieno si sono dovuti accontentare di un punto che suona come un risarcimento.

Sul ghiaccio era stato Perna a spingere avanti i gialloneri: la prima rete dell’ex milanese è arrivata dopo 13′ con un bell’inserimento davanti alla gabbia di Rabanser, battuto con un tiro deviato da un pattino di un difensore. Buona nel frattempo la prova di Bertin, preferito a Menguzzato tra i pali.
Il duello tra il portiere di casa e Perna è proseguito nel terzo centrale: prima Rabanser ha ipnotizzato l’attaccante varesino, poi quest’ultimo ha avuto la meglio al termine di un’azione che ha coinvolto anche Vanetti e Raimondi. Quest’ultimo però ha fallito il rigore del possibile 0-3 che avrebbe chiuso i conti e così il Valdifiemme, rinfrancato, è riuscito a rimontare. Al 54’27” Locatin ha accorciato le distanze, i trentini hanno aumentato la pressione e coach Chizzali ha tolto il portiere per avere l’uomo in più. Il Varese ha fallito un’occasione con Vanetti e sugli sviluppi dell’azione si è accesa una mischia che ha portato a un rigore per il Valdifiemme. La rete di Chelodi ha mandato le squadre all’overtime non prima di un ultimo tentativo giallonero.

Reti inviolate nel supplementare e di nuovo i rigori a decidere l’esito del match: purtroppo la serie di uno contro uno ha confermato quanto si era visto nei regolamentari, con il Valdifiemme a segno in due occasioni (Gilmozzi e Dantone) e con il Varese in rottura prolungata. Errori di Franchini, Vanetti, Perna e Odoni: due punti ai trentini, uno ai gialloneri che tra dieci giorni (giovedì 15) saranno impegnati nel derby esterno a Como. Prima però, spazio alla Coppa Italia.

VALDIFIEMME – MASTINI VARESE 3-2 SO
(0-1; 0-1; 2-0 – OT 0-0; SO 1-0)

RETI: 12’52” Perna (Va); 23’17” Perna (Va – Vanetti, Raimondi); 54’27” Locatin (F – Kostner, Nicolao), 59’28” Chelodi (F – rig.)
VARESE: Bertin (Menguzzato), Cesarini, Lo Russo, Barban, E. Mazzacane, Cortenova, Grisi, F. Borghi, Perna, Franchini, Vanetti, M. Mazzacane, Malacarne, Sorrenti, P. Borghi, Di Vincenzo, Privitera, Raimondi, Odoni. All. Da Rin.
ARBITRI: L. Soraperra, S. Soraperra (Pace e Piras).
NOTE. Penalità: F 12′, V 16′. Superiorità: F 0-6, V 0-4. Spettatori: 512.

CLASSIFICA (dopo 10 giornate): Caldaro 25; Bressanone 20; Merano* 18; Pergine* 16; VARESE 13; Appiano, Alleghe 12; Valdifiemme 11; Ora 9; Como 5.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore