“Fatti sentire”, in un libro tutta la passione dell’essere donna

È uscito la nuova opera della giornalista sommese Paola Pellai: questa volta protagonista delle sue storie sono le donne incontrate nei tanti viaggi

Fatti sentire - Paola Pellai

Fatti sentire” è più di una raccolta di ritratti, è il racconto emozionante di vite, istanti e coscienze interpretati attraverso gli sguardi di donne di ogni età e provenienza.
È una riflessione sull’esistenza, sulla sua bellezza e su quell’energia positiva che in qualsiasi contesto o situazione ci aiuta a capire quanto valga la pena impegnarci per goderne la sua unicità. Non c’è mai una vita uguale all’altra e ogni vita non segue un rigido copione ma è aperta all’imprevedibilità. Imprevedibile è l’attimo, il momento, l’evento che arriva e ti scuote, in un flusso di emozioni. Le emozioni sono linfa e la linfa è sinonimo di entusiasmo e speranza.

Galleria fotografica

Fatti sentire - Paola Pellai 4 di 11

Racconta così Orietta Berti, autrice della prefazione, il nuovo libro di Paola Pellai pubblicato in questi giorni. Un libro nello stile di Paola, fatto di molte foto e di testi. Protagoniste questa volta sono le donne. “Fatti sentire” segue “Il tempo di uno sguardo“, il primo “esperimento” decisamente riuscito.

Il lavoro di Paola Pellai, giornalista da sempre, è scrivere ma da quando ha cominciato a viaggiare più spesso si è resa conto che l’altra vera passione è immortalare le persone: i visi, le espressioni, le situazioni. Spesso parla con chi incontra sulla sua strada, a volte immagina storie. È così che nascono i suoi libri: con una penna e una piccola macchina fotografica, non uno strumento professionale non il cellulare.

“Sono un Leone ancora a caccia dell’ascendente – dice di sé Paola-. Ho imparato a scrivere presto e non ho più smesso di farlo. Alda Merini ed Oriana Fallaci mi hanno insegnato a lottare per raccontare la verità, dando forza alle idee e non alle ideologie. Mi hanno aiutata 30 anni di giornalismo in prima linea, inseguendo primati sportivi, fatti di cronaca, ribaltoni politici e ricette golose nelle cucine degli chef. Non mi sono mai fatta mancare né un bicchiere buono, né una risata in allegria. Con la scusa che ho ancora molto da apprendere, sono sempre in viaggio raccogliendo storie e chi ci abita dentro. Non smetto di sognare un nuovo scudetto del Milan, il biglietto vincente della Lotteria di Capodanno e un’altra Olimpiade da inviata. Ma va bene anche il Festival di Sanremo. Perché dove c’è musica c’è vita. Dopo le fotostorie raccolte nel Il tempo di uno sguardo, ora ci riprova con Fatti sentire”.

(“Fatti sentire” di Paola Pellai euro 23. Per richiederlo scrivere a paolapellai@libero.it)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Fatti sentire - Paola Pellai 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore