Nuovo gruppo per vendere o scambiare libri per bambini, e condividere idee

La mamma varesina Michela Manfredi lancia il nuovo gruppo Facebook "Libri per bambini – vendo/scambio/compro" dedicato ad albi illustrati e narrativa per l'infanzia, nuovi o fuori catalogo

Generico 2018

Dalla passione per albi illustrati e letteratura per l’infanzia, nasce a Varese un nuovo gruppo Facebook dedicato alle mamme, ai papà e in generale a tutti gli amanti del genere. Si chiama Libri per bambini – vendo/scambio/compro, conta già oltre 400 membri e a lanciarlo è la mamma varesina Michela Manfredi.

“I libri per bambini mi sono sempre piaciuti – racconta Michela – Quando sono rimasta a casa dal lavoro, dopo la nascita del mio secondo figlio, mi sono dedicata a questa passione andando oltre al ruolo di madre, seguendo dei corsi sulla lettura ad alta voce e per i bambini per imparare a valorizzare sempre di più questi strumenti di apprendimento, confronto e meraviglia”.
Da qui la sua attività di volontaria nelle scuole (dalla materna di Daverio all’elementare montessoriana di Calcinate) per leggere ai bambini i libri più disparati, seguendo tecniche diverse, inclusa quella del Kamishibai, il teatrino giapponese.

Come le ciliege, un libro tira l’altro, tanto che librerie e biblioteche a un certo punto sono diventati stretti: “Così ho cominciato a frequentare gruppi Facebook per lo scambio e la vendita di libri per bambini e da cui è nata l’idea di questo nuovo gruppo: “Volevo creare uno spazio dedicato a questa passione che non fosse orientato solo all’aspetto economico – spiega Michela raccontando che per alcuni testi finiti fuori catalogo i prezzi possono essere anche molto alti – ma capace di dare ampio spazio alla condivisione tra genitori e allo scambio di idee, oltre che di libri”.

Ecco quindi il gruppo Fb “Libri per bambini” radicato sul territorio di Varese e Alto Milanese, dove le mamme possono scegliere di vendere, comprare o scambiarsi libri spedendoseli, o anche incontrandosi per un caffè e allacciare nuove relazioni basate sull’interesse comune per la narrativa dedicata ai più piccoli.
Sul gruppo quindi si possono trovare o chiedere libri non più in commercio, provare a scambiare albi illustrati per piccini con altri tipi di testo più adatti al bimbo ormai cresciuto o anche chiedere consiglio e condividere opinioni.
I libri sono una cosa preziosa, ma ingombrano. Non bisognerebbe mai buttarli – spiega Michela – piuttosto scambiamoceli, regaleranno nuova meraviglia“.

di
Pubblicato il 19 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore