Infortunio in montagna, due italiani feriti in Val Bedretto

Due turisti italiani, un 55enne residente in provincia di Pavia ed un 48enne residente in provincia di Milano, sono stati soccorsi dalla Rega domenica pomeriggio

rega generiche

Infortunio in montagna ieri pomeriggio in Val Bedretto, nella zona di Poncione Val Piana per due turisti italiani, un 55enne residente in provincia di Pavia ed un 48enne residente in provincia di Milano.

I due turisti erano partiti in mattinata dalla località All’Acqua percorrendo la Val Cavagnolo intenzionati a raggiungere il Poncione di Val Piana.  Verso le 15, sulla via del ritorno il 55enne,  per cause che l’inchiesta avviata dalla Polizia cantonale dovrà stabilire, nell’abbordare una curva è precipitato a valle procurandosi delle gravi ferite. Sulla zona nevicava e c’era una fitta nebbia.

L’escursionista 48enne non trovando più il compagno si è precipitato a valle in cerca di soccorso dove con l’aiuto di altri turisti è stata allertata la Rega.

Il 48enne è stato soccorso dall’equipaggio della Rega e portato a valle dove è poi stato trasportato all’ospedale dall’ambulanza di Tre valli Soccorso, mentre il 55enne è stato in seguito rintracciato e recuperato dall’equipaggio della Rega e trasportato direttamente all’ospedale. Sul posto, oltre alla Rega, è intervenuta la Colonna di soccorso di Airolo e il servizio ambulanza di Tre valli soccorso.

Le ferite riportate dal 48enne sono lievi, dovute allo stato di ipotermia, mentre il 55enne ha riportato ferite gravi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore