La Axpo perde in volata, larga vittoria per la Robur. Cimberio ko a testa alta

Il grande ex Mattia Ferrari si porta a casa la vittoria dal PalaBorsani. I varesini vanno sul velluto contro Domodossola. La Cimberio cade con onore contro Cantù

knights legnano

Weekend agrodolce per Axpo Legnano e Robur Varese. In Serie A2 i legnanesi vengono sconfitti in volata 84-88 da Casale Monferrato, mentre i varesini in casa superano agevolmente Domodossola: 86-63 il finale. Per la Cimberio Handicap Sport Varese arriva invece una sconfitta contro Cantù, ma i biancorossi escono a testa altissima dalla sfida contro i Campioni d’Italia.

SERIE A2

Gara da montagne russe al PalaBorsani, dove il grande ex Mattia Ferrari, coach di Casale Monferrato e omaggiato con una targa e i tanti applausi del pubblico, si porta a casa due punti per rimanere nelle zone nobili della classifica. Una gara che Legnano, sotto anche di 19 nel corso della sfida, è riusciti a riaprire grazie a un Raffa da 29 punti. Il finale però dice male ai Knights, che commettono qualche errore di troppo, fatale per le sorti finali della gara.

Axpo Legnano: Anthony Raffa 29 (5/13, 5/7), Michele Serpilli 15 (3/5, 3/5), Giordano Bortolani 14 (4/6, 2/4), Makinde London 10 (2/5, 1/5), Sebastiano Bianchi 7 (0/1, 2/4), Davide Bozzetto 5 (1/7, 1/1), Michele Ferri 4 (0/1, 1/4), Andrea Coraini ne, Gabriele Berra ne, Marco Corti ne Gabriele Ballarin ne.

CLASSIFICA: Virtus Roma 16; Bergamo, Agrigento 14; Casale, Rieti, Leonis Roma 12; Larina, Treviglio, Capo d’Orlando 10; Siena 9; Trapani, Scafati, Biella 8; Tortona 6; Legnano 4; Cassino 0.

SERIE B

Vittoria agevole ma non scontata per la Coelsanus Robur Varese, che al Campus supera 86-63 il fanalino di coda del girone, Domodossola, ancora a quota zero in classifica. La squadra di coach Cecco Vescovi è stata comunque capace di ridurre al minimo i margini di errore e portare a casa due punti fondamentali per la classifica e per il morale. Miglior marcatore roburino è stato Ferrarese con 19 punti, ma tutti i ragazzi di coach Vescovi sono riusciti a mettere la propria firma sul referto rosa.

Coelsanus Robur Varese: Ivanaj 5 (2/2, 0/1), Dal Ben 2 (1/2, 0/0), Passerini 3 (0/4,0/5), Planezio 17 (3/5, 3/8), Ferrarese 19 (2/4, 3/9), Assui 2 (1/1, 0/0), Mercante 17 (1/3, 4/8), Maruca 7 (2/2, 1/2), Mottini 2 (1/2, 0/0), Trentini 2 (1/1, 0/0), Rosignoli 10 (4/8, 0/0), All. Vescovi.

CLASSIFICA: Fiorentina 18; Omegna, San Miniato 16; Piombino 14; Robur Varese 12; Vigevano, Sangiorgese, Borgosesia, Montecatini 10; Alva, Oleggio, Pavia 8; Cecina, Siena 4; Domodossola 0.

SERIE A IN CARROZZINA

Cantù si dimostra ancora una volta troppo forte per la Cimberio. I campioni d’Italia vincono 64-51 al PalaCusInsubria ma i varesini tengono testa per lunghi tratti della partita. Ottima la prova tra i biancorossi di Gabriele Silva, autore di 28 punti e 10 rimbalzi.

CIMBERIO: Damiano 5, Barros 7, Bionda 9, Silva 28, Diene 2, Segreto, Nava, Sharma. N.e. Pedron, Gonzales Alvarez. All. Fabio Bottini.

CLASSIFICA: Cantù 8; Giulianova, Porto Torres, S.Stefano Picena e Santa Lucia Roma 6; Cimberio H.S. Varese, Special Sport Bergamo e Banco Sardegna Sassari 0.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore