A teatro il Caledario dell’Avvento rivela storie e filastrocche

Domenica 9 dicembre alle ore 16 al Giuditta Pasta è di scena “La Conta di Natale”, teatro di d’attore, burattini e pupazzi per bambini e famiglie

conta di natale claudio milani

Se aspettando il Natale il calendario dell’Avvento rivela per ogni numero una storia, allora siamo a Teatro per lo spettacolo “La Conta di Natale” in programma domenica 9 dicembre alle ore 16, al Teatro Giuditta Pasta di via I Maggio 5, a Saronno.

Teatro d’attore, burattini e pupazzi, con Claudio Milani ed Elisabetta Viganò, “La Conta di Natale” porta in scena un grande Calendario dell’Avvento. Dietro le sue porticine colorate, quelle enormi e quelle piccine, si nascondono storie da raccontare, filastrocche, pupazzi, giochi e anche cioccolatini, certo! I numeri dall’uno al ventiquattro si apriranno, uno dopo l’altro, con una filastrocca recitata tutti insieme, a volte sussurrando come un vento leggero, a volte urlando come un orco affamato, altre ancora parlando senza usare la voce.
Dietro le porticine colorate si potrà trovare la storia del Fiocco di Neve che non vuole cadere per terra, quella del Colore di Babbo Natale, quella delle Carte da Regalo che sono tutte stropicciate, ma anche quella del Manto di Neve che entrerà in teatro e passerà sopra ai bambini, e molte altre ancora per arConte di <rivare all’ultima, piccola e luminosa storia della vigilia di Natale.

conta di natale claudio milani

Claudio Milani è un giovane narratore che associa al talento narrativo una passione sincera verso il pubblico dei giovanissimi con cui stabilisce naturalmente una complicità divertita. Il suo è un teatro per tutti.

Al termine dello spettacolo merenda tutti insieme nel Foyer del Teatro.
Biglietti: intero € 8; ridotto under12 € 6
Per maggiori infortmazioni: www.teatrogiudittapasta.it

di
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore