Cacciatori?

Una lettrice assiste ad un episodio legato alla cattura di alcune anatre vive nel Lago Maggiore. "Una scena raccapricciante"

caccia

Gentile redazione,

qualche mattina fa mi trovavo al lido di Monvalle a fare una passeggiata, quando mi sono trovata davanti una scena a dir poco raccapricciante.

Dal lago sono arrivati due signori con la barca, due cacciatori che hanno scaricato dei sacchi con all’interno il loro “bottino di caccia”.

Fin qui sarebbe una cosa “normale”, anche se nel 2019 la caccia la trovo piuttosto anacronistica, il fatto che mi ha lasciata sconvolta è che questi signori, in uno dei sacchi avevano delle anatre ancora vive che si dibattevano e starnazzavano. Ora io mi chiedo se sia una cosa legale prendere degli animali vivi e per giunta selvatici e chiuderli in sacco.

Distinti saluti.

* * *

Gentile lettrice,

ci risulta che l’attività venatoria chiuda alla fine di gennaio. Qualora dovesse assistere a episodi analoghi, per ogni dubbio  telefoni alla polizia ittico venatoria della Provincia 0332-252399, oppure componga il 112 e chieda di parlare coi carabinieri forestali.

A presto

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore