Solidarietà e accoglienza nei burattini di NataLì

Lo spettacolo della Compagnia Roggero andrà in scena sabato 19 gennaio alle ore 16.30 al Teatro Fratello Sole. Adatto alle famiglie e ai bambini dai 4 anni

Generico 2018

Riparte la stagione teatrale dei “Piccoli passi“, quella che il Teatro Fratello Sole di Busto dedica ai bambini. Una stagione tutta declinata al femminile il cui calendario propone per sabato 19 gennaio alle ore 16.30 lo spettacolo “Natalì”, di e con Gabriella Roggero.

Marionette bunraku, burattini a guanto, pupazzi e attori sul palco per raccontare la storia di NataLì, nata proprio lì, non qui. Arriva da una terra lontana e stupenda, ma in cui lei e la sua famiglia non riescono a vivere perché in preda a fame e sete. Un viaggio e l’arrivo in una terra nuova… come sarà accolta? Saranno l’affetto e gli insegnamenti dei genitori e dei nonni a darle forza, quella forza che le consentirà di affrontare un drago e liberare la Regina NataQui.
Gabriella Roggero, che da tempo calca le scene di tutta Italia con le sue storie e i suoi burattini e pupazzi e che fu fra le protagoniste di celebri trasmissioni televisive rivolte all’infanzia, ci presenta un lavoro di altissimo profilo sia ‘tecnico’ che di contenuti.
NataLì offre spunti di riflessioni oggi più che mai attuali e con Gabriella, oltre alle domande, si aprono gli occhi ed il cuore, per emozionarsi attraverso forme ed azioni.

Lo spettacolo dura circa un’ora ed è adatto ad adulti e bambini, a partire dai 4 anni.
Il Teatro Fratello Sole è in via D’Azeglio 1.
Il biglietto costa 5 euro (oppure 15 euro l’abbonamento per 5 spettacoli in rassegna).
Per maggiori informazioni contattare lo 0331 626031 oppure info@fratellosole.it o consultare il sito www.fratellosole.it

di
Pubblicato il 14 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore