“Solidarietà al personale dell’ospedale aggredito”

Dopo l'episodio che ha coinvolto il pronto Soccorso di Gallarate, devastato dai parenti di un ragazzo deceduto, arrivano anche i segni di solidarietà al personale

ospedale di gallarate  ingresso

Dopo l’episodio che ha coinvolto il pronto Soccorso di Gallarate, devastato dai parenti di un ragazzo deceduto, arrivano anche i segni di solidarietà al personale dell’ospedale aggredito e intimorito mentre avvenivano i fatti.

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Varese ha espresso la massima solidarietà a tutti i colleghi del pronto soccorso di Gallarate coinvolti direttamente ed indirettamente in quanto accaduto.

“Esprimiamo la nostra comprensione nei confronti del dolore dei famigliari a cui rivolgiamo sentite condoglianze, ma non possiamo giustificare quanto accaduto – scrive l’OPI Varese -. L’Ordine è a disposizione dei colleghi e garantisce la massima collaborazione con le autorità per affrontare l’accaduto e stabilire strategie di prevenzione”.

Anche il sindacato Nursind esprime solidarietà e vicinanza agli operatori coinvolti e vittime delle aggressioni e, nello stesso tempo, evidenzia il problema delle aggressioni agli operatori sanitari “un problema che rimane purtroppo sempre attuale ma soprattutto necessita di risposte urgenti e concrete”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore