“M’llumino di meno”, evento serale a Maccagno

Venerdì 1° marzo una bella iniziativa per sensibilizzare al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili

Mi illumino di meno anche a casa mia

Un’ importante serata “M’illumino di Meno 2019”, per sensibilizzare al risparmio energetico ed agli stile di vita sostenibili, è proposta per venerdì 1° marzo dalle associazioni Banca del Tempo, Gas Solaris, Cai Luino, Chiesa Valdese, Gim-TerrediLago, Ageva con gli istituti comprensivi di Luino, Germignaga e Roggiano, con il patrocinio dei Comune di Maccagno con Pino e Veddasca e di Germignaga. Quest’anno l’incontro è dedicato al ri-generare l’energia, al ripensare al proprio stile di vita, al ri-fiutare la plastica, al ripassare ai fornelli, al ri-pescare vestiti ed oggetti, ri-spegnere le luci per M’illumino di Meno.

Ecco le “rigenerazioni” dell’incontro:

– Appuntamento presso piazza Roma a Maccagno inferiore h 18.00

– Inizio passeggiata h 18.15 con il seguente itinerario: piazza Roma – via Flora fino sagrato chiesa della Madonnina della Punta dove ci saranno gli interventi di autorità ed organizzatori per evidenziare il significato dell’evento

– ritorno in piazza Roma (attraversamento strada statale) – lungolago – stazione battello – via 25 aprile (attraversamento strada statale) – via Zanotti – via Flora – passaggio
dalla via più stretta del mondo – via Mameli – via Frapolli – via Taccolini – via Zanini – Centro
parrocchiale la Cittadella dove si svolgeranno altri programmi dell’evento.

Per chi desidera allungare la camminata di una manciata di minuti è prevista la visita alla Chiocciola, un punto di incontro per la promozione del riciclo.

Tempo percorso a piedi (escluso le soste) h0.45 – tipo percorso: urbano – dislivello 60m.
Si consigliano: Abbigliamento e calzature adatte – pile o lanterne – In caso di meteo avverso la
camminata si farà lo stesso con l’ombrello aperto ed eventuale modifica dell’itinerario.

Adesione libera e gratuita. Ogni partecipante all’escursione è responsabile della propria incolumità e i minori devono essere accompagnati.

Programmi dell’evento alla Cittadella:

Ri-generare le relazioni, con la condivisione della dolcezza delle torte e biscotti accompagnate da thè e vin brulè (ognuno può potare oltre alla propria cena anche qualcosa da condividere).
Ri-fiutare la plastica con l’utilizzo di bicchieri e piatti lavabili (ognuno porta il proprio e riporta a casa).
Ri-pensare al proprio stile di vita con la presentazione dei progetti delle scuole green del territorio.
Ri- pescare vestiti e oggetti con la distribuzione della Mappa del Riuso.
Ri-passare ai fornelli con la distribuzione di ricette del riutilizzo proposte dallo chef Gianfranco Ceccato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore