Un flash mob danzante contro la violenza sulle donne

Appuntamento sabato 16 febbraio alle 16 in piazza De Cristoforis

Anche quest’anno l’instancabile sezione di Ginnastica Artistica della Società Sportiva Sesto 76 si è attivata con l’Associazione Donna Sicura per l’organizzazione del “Flash Mob danzante” che si terrà sabato 16 febbraio alle h 16.00 in Piazza De Cristoforis a Sesto Calende per tenere alta l’attenzione verso il problema sempre troppo attuale della violenza contro le donne.

“Lo Sport deve essere uno strumento essenziale per diffondere quei valori come il rispetto verso il mondo Femminile, insegnando a gestire le proprie emozioni portandole ad essere gesti d’amore” commenta il Consigliere Comunale delegato allo Sport Simone Pintori “fin da piccoli certi valori devono essere appresi e il Mondo Sportivo come le Famiglie sono chiamate ad impegnarsi a diffondere ed insegnare una regola molto semplice: le Donne non si toccano neanche con un fiore” conclude Pintori. L’adesione a questa iniziativa di carattere mondiale, porterà le istruttrici della Sesto 76 coordinate dalla responsabile Marika Sanneris, a far ballare donne e uomini in Piazza per un obiettivo di altissimo valore sociale e umano e ovviamente tutte le realtà che collaborano al progetto “Sesto Calende Comune Europeo dello Sport” sono state coinvolte nell’organizzazione.

ONE BILLION RISING è una campagna internazionale lanciata nel 2012 per chiedere la fine delle violenze sulle donne, unisce persone di tutto il pianeta nel sogno di un mondo senza sfruttamento, discriminazione e violenza.

AGGIORNAMENTO: IL VIDEO DEL FLASH MOB DI  SABATO 16

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.