In viaggio per Pasqua e Pasquetta, ecco come evitate i “professionisti del furto”

La Polizia Ferroviaria incrementerà la sua presenza ma dirama qualche consiglio che può evitare spiacevoli sorprese

Generico 2018

La gita fuori porta di Pasqua e Pasquetta è una tradizione ma fate attenzione ad evitare brutte sorprese. La Polizia Ferroviaria infatti, annuncia un incremento della sua attività durante i “ponti” festivi quando il numero di viaggiatori è superiore alla media e quando i “professionisti del furto” si mettono all’azione.

Ecco quindi una serie di consigli per evitare spiacevoli sorprese durante i vostri viaggi. La Polizia Ferroviaria consiglia di avere cura dei bagagli, evitando di lasciarli incustoditi anche per pochi secondi. Spesso i ladri aspettano l’attimo di distrazione del viaggiatore.

Evitate di affidarvi a facchini abusivi improvvisati, seppur gentili e disponibili che potrebbero approfittarne per rubarvi il bagaglio. Rivolgetevi perciò solo a facchini autorizzati e riconoscibili.

Evitate di tenere denaro in vista, anche nel momento in cui dovete usare le biglietterie. È consigliato preparare in precedenza la cifra da utilizzare. Diffidate delle persone che con stratagemmi vari si avvicinano simulando l’offerta dei servizi, perchè un complice approfittando della distrazione, potrebbe sottrarre uno o più bagagli.

Inoltre, come sempre, non oltrepassate la “linea gialla” sulle banchine e non attraversare mai i binari ma utilizzate i sottopassaggi.

Gli agendi della Polizia Ferroviaria saranno sul posto in uniforme e abiti civili ma consigliano a tutti di tenere gli occhi ben aperti e di avere qualche piccolo accorgimento. Verranno inoltre utilizzate le unità cinofile mentre gli agenti monitoreranno i dati dalle sala operativa direttamente sul posto, utilizzano lo smart phone, oltre alle telecamere di videosorveglianza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore