Incontro al Castello per parlare di malattie cardiovascolari

Giovedì 30 maggio, si parlerà di diabete mellito e delle malattie del cavo orale

Il Castello Visconti di Somma Lombardo

Il Castello di Somma Lombardo ospiterà il prossimo 30 maggio alle ore 17.30 un incontro legato alle patologie cardiovascolari .

Si parlerà di diabete mellito e delle malattie del cavo orale. I relatori, la Dott.ssa Paola Abello e i Dott. Andrea ed Enrico Boggio e il Dott. Alberto Schizzarotto, spiegheranno come sviluppare fin dall’infanzia una cultura della prevenzione, di fondamentale importanza per ridurre il rischio di malattie che, se trascurate, possono portare allo scompenso cardiaco.

Obiettivo delle Giornate Europee dello Scompenso Cardiaco, promosse nel mese di maggio dalla Società Europea di Cardiologia, è informare e sensibilizzare sui sintomi e sui rischi ad essi correlati, ma anche prevenire in maniera efficace questa patologia, grazie soprattutto all’adozione di stili di vita sani, sottolineando l’importanza della prevenzione primaria e secondaria.

Il Reparto di Medicina Interna e Cardiologia Riabilitativa di Somma Lombardo diretto dal Dott. Alberto Schizzarotto, insieme al Lions Club di Somma Lombardo Castello Visconti di San Vito anche quest’anno, grazie al supporto della Fondazione Visconti di San Vito, dell’Amministrazione comunale di Somma L. e della ASST Valleolona, particolarmente sensibile alla problematica della dimissione protetta del paziente cronico e fragile come il paziente con scompenso cardiaco, aderiscono alle giornate di prevenzione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore