Ottanta chili di marijuana, quattro arresti a Bellinzona

L'indagine, che coinvolge anche alcuni minorenni, è stata portata avanti da Polizia Cantonale e Polizia della città

polizia cantonale svizzera

Indagine sullo spaccio di marijuana nel Bellinzonese.

Nell’ambito di un’inchiesta antidroga sono stati arrestati quattro cittadini svizzeri, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, mentre ventotto persone, tra cui alcuni minorenni, sono state denunciate alla Magistratura per reati in urto alla Legge federale sugli stupefacenti.

L’indagine ha portato al sequestro di una decina di grammi di cocaina, di circa 450 grammi di marijuana e di semi di cannabis. Ha inoltre permesso di ricostruire un traffico complessivo di circa 80 chili di marijuana, messo in atto prevalentemente nel Bellinzonese da alcuni mesi. L’inchiesta – che è condotta dalla Polizia cantonale e dalla Polizia della Città di Bellinzona  – è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni e dalla Magistratura dei minorenni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore