Aggressione in stazione, arrestato per violenza

L'episodio è avvenuto in pieno giorno, sfortunata protagonista una ventenne che ha reagito urlando e divincolandosi

carabinieri

Una aggressione avvenuta in pieno giorno, ma approfittando di un momento in cui in stazione non c’era nessuno.

È avvenuto nello scalo di Sesto Calende, intorno alle 13 di lunedì 17 giugno. Sfortunata protagonista, una ragazza ventenne che stava percorrendo il sottopasso che porta ai binari e ha incrociato un coetaneo che l’ha palpeggiata.

La ragazza ha reagito urlando e si è sottratta, quando l’aggressore è fuggito lei ha avuto anche la prontezza di riflessi di tornare verso l’ingresso del sottopasso e scattare una foto mentre scappava, agevolando la ricerca dell’auto con cui il ragazzo si stava allontanando.

I carabinieri di Sesto Calende hanno poi rintracciato il giovane, ventenne italiano, che è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale e portato nel pomeriggio al carcere di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore