Colombo aspetta il primo consiglio per annunciare la giunta. E aggiungerà anche il presidente del consiglio

La nuova amministrazione ha deciso di mantenere la figura del presidente dell'assemblea civica, figura non obbligatoria

Cardano al Campo generico

«Domani sera (giovedì 13 giugno, ndr), al primo consiglio comunale del nuovo corso, nominerò la giunta. Ci abbiamo messo del tempo perché abbiamo cercato le persone migliori per ogni ruolo».

Così il nuovo sindaco di Cardano al Campo Maurizio Colombo. Alla guida della coalizione di centrodestra che alle elezioni amministrative del 26 maggio ha ottenuto il 40% dei voti non ha ancora ufficializzato i nomi della nuova giunta comunale, e ha deciso di aspettare il primo consiglio, previsto per giovedì 12 giugno alle ore 21. Scelta anomala, ma di certo non vietata.

Il sindaco ha inoltre annunciato che il nuovo consiglio comunale avrà un presidente, fatto non scontato per i comuni sotto i 15 mila abitanti, per quanto già adottata nell’ultimo quinquennio. «Sarà una figura di garanzia e sarà retribuita», spiega. «Adesso non vedo l’ora di fare il giuramento ufficiale da sindaco», ha chiosato Colombo, che avrà la maggioranza assoluta in consiglio (con 11 seggi) e troverà all’opposizione tre membri di ‘Progetto Cardano’ (Sergio Biganzoli, Michela Marchese e Vincenzo Proto) e due membri di ‘Cardano è’ (Paola Torno e il re delle preferenze Massimo Poliseno, che abbiamo intervistato dopo le elezioni)

di
Pubblicato il 12 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore