È ufficiale, Tyler Cain giocherà a Brescia

Il pivot lascia la Pallacanestro Varese dopo due stagioni in cui è stato un beniamino dei tifosi. Vestirà la maglia della Germani, inutile i recenti tentativi di rilancio

Fiba Europe Cup: Openjobmetis - Z Mobile Prishtina

Si sono dissolte anche le ultime speranze dei tifosi della Openjobmetis che speravano di rivedere in biancorosso il pivot Tyler Cain per la terza stagione consecutiva. Il lungo, uno dei migliori nelle ultime due annate della squadra di Attilio Caja, ha infatti firmato per la Germani Brescia che ne ha ufficializzato oggi – martedì 18 – l’ingaggio.

Cain era stato indicato da Varese come possibile conferma (a differenza degli altri stranieri della squadra) e per questo la società di piazza Montegrappa aveva stanziato anche un prolungamento del contratto a cifre in buon rialzo rispetto al passato. Una mossa che non è bastata a convincere “Big T” – che tra l’altro ha appena festeggiato la nascita del secondogenito negli USA – il quale ha preferito accasarsi alla Leonessa.

L’addio di Cain, giocatore assai apprezzato oltre che decisamente importante sia per le cifre sia per l’impatto sul campo di gioco, costringerà ora Varese a variare le proprie politiche di mercato a livello di lunghi. Di fatto il settore è completamente scoperto, eccezion fatta per capitan Ferrero che però è una “ala forte tattica”. La Openjobmetis ora dovrà acquistare sia il “4” sia il pivot titolari oltre che la riserva di quest’ultimo ruolo. L’idea è quella di scegliere due stranieri da quintetto e un italiano da panchina, ma è chiaro che la perdita di Cain apre nuovi orizzonti. Per raggiungere Brescia, l’americano dovrà pagare al club una “uscita” dall’opzione per l’anno venturo di 10mila dollari.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 18 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore