PD di Legnano: “Ora la parola torni ai cittadini”

Il Partito Democratico ringrazia quanti hanno portato avanti il ricorso al TAR e rilancia: "Rimbocchiamoci le maniche e iniziamo un percorso aperto e trasparente"

partito democratico

“Ora che il TAR si è espresso con estrema chiarezza sull’istanza di sospensiva presentata dal Comitato Legalità, dichiarando illegittime le surroghe dei nuovi consiglieri, si è finalmente conclusa questa patetica pantomima che ha tenuto in piedi per due mesi un consiglio comunale fantoccio”.

È questo il commento a caldo del Partito Democratico alla notizia della sospensione del consiglio comunale della città. “Il Partito Democratico ringrazia tutti i cittadini che si sono spesi in prima persona per denunciare l’illegalità della giunta Fratus e sensibilizzare Legnano sul tema della giustizia e della trasparenza -si legge in una nota-. Ringrazia in particolare i propri consiglieri comunali nonché quelli di tutte le forze politiche di minoranza ed ex di maggioranza che con le loro dimissioni hanno aperto la strada alla cacciata di una giunta corrotta, inefficiente e sorda agli interessi pubblici. Ringrazia il team di avvocati che, a livello totalmente volontaristico, si sono prodigati in questi mesi affinchè questa vicenda così difficile anche dal punto di vista legale andasse a buon fine.

Ma dopo i ringraziamenti arriva l’azione: “Ora rimbocchiamoci le maniche e iniziamo al più presto un percorso aperto, democratico e trasparente, che ci conduca alla prossima scadenza elettorale con un programma per la città di Legnano il più possibile inclusivo e condiviso. Ora la parola torni ai cittadini”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore