Fenomeno Barlaam, oro Trimi. Italia prima nel medagliere

I ragazzi della Polha trascinano la spedizione azzurra ai mondiali di nuoto paralimpico

simone barlaam polha varese campione mondiale foto Bizzi

Dopo il grande argento di Arianna Talamona, la serata di finali ai mondiali di nuoto paralimpico in corso al “Aquatics Centre” di Londra ha riservato ancora grandi emozioni.

Simone Barlaam continua a dimostrarsi fenomeno, andando a vincere la medaglia d’oro – con tanto di nuovo record del mondo con 1’01”22 – la gara dei 100 dorso S9, salendo per la seconda volta sul gradino più alto del podio londinese.

 

In casa Polha arriva un altro oro grazie ad Arjola Trimi nei 100 stile libero S4.

 

La serata londinese è stata abbellita dagli ori di Carlotta Gilli nei 100 dorso (S13) e di Francesco Bocciardo nei 200 stile libero S5, dagli argenti di Stefano Raimondi nei 200 misti Sm10 e di Antonio Fantin nei 100 stile libero S6.

La somma di tutti questi risultati ha lanciato l’Italia in testa al medagliere con la bellezza di 17 podi conquistati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore