Il futuro di Piazza Repubblica affidata agli studenti

Sopralluogo dei ragazzi dell'Accademia di architettura di Mendrisio che entro dicembre proporranno idee alternative

sopralluogo studenti accademia architettura mendrisio

Sono studenti dell’Accademia di Architettura di Mendrisio che fa capo dall’Università della Svizzera italiana. Sono stati incaricati di studiare Piazza Repubblica per proporre una versione: « Abbiamo bisogno di menti giovani e lontane da tutto il dibattito che da anni si fa su questo luogo – ha spiegato il Sindaco di Varese Daniele Galimberti – chiediamo una visione futura che si ispiri alla città del domani».

Accompagnati dal professore Riccardo Blumer , direttore dell’Accademia, i ragazzi hanno visitato la piazza d’armi nei suoi diversi punti, con le “parti obbligatorie”, i lati da abbellire, quelli da ridisegnare, tenendo presente che qui9 si sposterèà il mercato.

Accanto a loro l’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Civati e il progettista del Comune Maritan: « Il lavoro – ha affermato l’assessore Civati – è molto complesso. Quello che ci aspettiamo da voi è che sappiate dare una lettura originale dello spazio, pur con tutte le necessità pubbliche che questa piazza comporta»

Il loro impegno rientra nell’accordo di programma sottoscritto nel luglio scorso in Regione e che vedrà arrivare nella Caserma Garibaldi anche l’archivio del Moderno di Mendrisio.

Nuovo Teatro al Politeama, ex Caserma e piazza Repubblica: ecco cosa succederà

«Il percorso accademico – ha spiegato il docente dell’Accademia – richiede che i ragazzi si confrontino con la rivisitazione di una città. Così avvenne qualche anno fa e così faremo con questi ragazzi. Questa è una piazza che permette un approccio visionario. Partiremo dalla piazza con le sue attività per poi passare al luogo vivo dedicato alla collettività. Due funzioni che troveranno la sintesi nei lavori che presenteremo a dicembre».

Rispetto alla precedente collaborazione, questo esercizio di progettazione avrà un valore reale per l’amministrazione: « Dopo la presentazione dei lavori – ha chiarito il docente – passeremo alla fase professionalizzante coinvolgendo gli studenti che hanno realizzato il lavoro adottato, per renderlo un progetto esecutivo».

L’obiettivo finale, quindi, sarà quello di avere un progetto con cui poi procedere immediatamente con la pubblicazione del bando per l’affidamento dei lavori. E questo secondo impegno degli studenti si concluderà in primavera.

Da oggi si parte, quindi, nello studio della futura piazza Repubblica. Con una certezza: « Ci sono ampi margini di miglioramento» commentano i giovani studenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore