La seconda gara d’auto più antica d’Italia rivive sul Verbano

All'edizione 2019 della Arona-Stresa-Arona sono attese circa 50 auto d’epoca dal 1900 al 1930, autentiche eccellenze della locomozione

arona Stresa arona

Da Arona a Stresa solcando i centri storici di Meina, Lesa e Belgirate, dopo 122 anni dalla prima edizione della seconda più antica gara di velocità nella storia dell’automobilismo. Sabato 14 e domenica 15 settembre 2019 torna a rivivere una preziosa icona lungo i 15 km. Attuata la prima volta nel lontano 1897. Motori dall’esclusivo pedigree, nobili carrozzerie: regista è il club Gams. Si attendono le adesioni di circa 50 auto d’epoca dal 1900 al 1930, autentiche eccellenze della locomozione.

Galleria fotografica

La Arona-Stresa del 2017 4 di 23

PRESENTAZIONE A STRESA – La presentazione si è svolta nel municipio di Stresa. Qui il sindaco Giuseppe Bottini e l’assessore al turismo Alberto Galli hanno reso gli onori di casa, elogiando il comitato organizzatore di un evento che attrae decine di migliaia di appassionati e curiosi. Ad illustrare l’evento sono stati i registi del club Gams, Alessandro Ciapparelli, Emanuele Morteo e Marco Binetti.

Due anni fa la rievocazione della Arona-Stresa-Arona destò successo tra il pubblico e i partecipanti. Con cadenza biennale, il club Gallarate Auto Moto Storiche ripropone l’evento: tra le novità di quest’anno, l’incremento della caratura storica delle automobili al via, limitando la partecipazione a quelle immatricolate prima dell’anno 1930, autentiche eccellenze assolute della mobilità storica.

IL MOTORE SI ACCESE NEL 1897 – Fu la seconda più antica corsa automobilistica italiana, dopo la Torino-Asti-Torino. Anno 1897: sulle strade polverose del Verbano le primizie della locomozione diedero vita ad una sfida con sedici iscritti, divisi in tre classi: quadricicli, tricicli e bicicli. Dieci mezzi a motore riuscirono a terminare i 15 km. polverosi del lungolago sterrato: sul podio l’ingegnere Giuseppe Cobianchi che vinse le due direzioni in 2ore e 4’ comprensivi di 30′ di fermata a Stresa. Secondo Oreste Fraschini, terzo Paolo Meda. tutti su Benz in varie versioni, carrozze con un motore termico da 1 a 4 cavalli di potenza.

LE ECCELLENZE DELLA LOCOMOZIONE – Sabato 14 settembre al via da Arona verso Stresa meravigliose auto di elevato valore storico e collezionistico. Ben sei esemplari nati prima del 1904: Renault Type C Voiturette, De Dion Bouton, Olsman tipo3, Lavie, quindi Clement Bayard, Lancia Theta, Nash Hudson, Amilcar, Fiat 501 S, Bugatti T23 Brescia, Rolls Royce 20HP, Citroen B14 ’27, Lancia Lambda, Ford T, Ford A Roadster e Torpedo, Alfa Romeo 1900 GT, Riley Links, Austin Seven, Fiat Balilla Coppa d’Oro, Lancia Belna, Morris Eight, ecc. . Collabora all’evento il Raci Torino, registro ancetres club Italia che valorizza mezzi del periodo precedente alla prima Guerra mondiale. Prevista la passerella di bici storiche di inizio ‘900.

PROGRAMMA RIEVOCATIVO ARONA-STRESA-ARONA 2019 : Sabato 14 settembre 2019, ore 10-12, presentazione equipaggi in piazza del Popolo ad Arona. Alle 12 partenza e prove d’abilità e sosta municipio di Meina; ore 14.30: pausa a Solcio di Lesa. Ore 15.30: ripartenza e sosta al parco Conelli di Belgirate; ore 16 partenza per Stresa. Dalle ore 17 il circuito cittadino di Stresa con expo auto al Grand Hotel Bristol di Stresa. In serata la cena di gala.

Domenica 15 settembre 2019, dalle ore 10 partenza per Lesa, giro turistico dell’alto Vergante o sul lungolago. Ore 10.30 lungolago Lesa e alle ore 12 passerella nel centro storico di Lesa. 13.30: ritrovo all’antico Maniero di Lesa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La Arona-Stresa del 2017 4 di 23

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore