Tencitt, quarant’anni fra cultura e folklore

I festeggiamenti di questo importante traguardo si terranno domenica 22 settembre in paese

Avarie

 

Correva l’anno 1979 quando, in occasione del Bicentenario della Chiesa di Cunardo, il Gruppo Folkloristico “I Tencitt” si esibì per la prima volta sul palco dell’oratorio.

Da quel giorno il gruppo, spinto dall’entusiasmo e dalla passione di alcuni Cunardesi, ha continuato a crescere sempre più, facendosi conoscere su tutto il territorio ed esibendosi in canti, balli e scenette divertenti, diffondendo così la cultura e le
tradizioni popolari locali.

Quest’anno “I Tencitt” compiono 40 anni di attività, vantando un’ammirevole carriera ricca di importanti avvenimenti e successi, con una reputazione nota ormai a livello nazionale ed internazionale, grazie anche alla partecipazione e all’organizzazione di diversi eventi, tra cui il “Festival Internazionale del Folklore”, giunto quest’anno alla sua 34^ edizione e che ha creato molti legami con altri gruppi, favorendo confronti e scambi culturali con tutto il Mondo.

«Una storia molto articolata quella dei “Tencitt”, della quale potremmo scriverci dei libri… – ha dichiarato il giovane Presidente Mirko Barili – e il merito di tutto questo è sicuramente da attribuire al fondatore e presidente onorario Angelo Morisi, personaggio noto in tutta la Comunità, il quale mi ha personalmente insegnato i valori del folklore, passandomi il testimone per la guida dell’Associazione…»

I festeggiamenti di questo importante traguardo si terranno domenica 22 settembre a Cunardo con la S. Messa alle ore 10.30 presso la Chiesa Parrocchiale, un aperitivo offerto presso la Sede del gruppo e a seguire il pranzo sociale con tutti gli amici, collaboratori e sostenitori de “I Tencitt” presso la Baita del Fondista.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore