In festa a Valle Olona per la nuova palestra

È stata soprattutto una grande festa di quartiere quella che stamattina si è svolta a Valle Olona tra le mura della storica palestra Falaschi

Palestra scuola Falaschi

È stata soprattutto una grande festa di quartiere quella che stamattina si è svolta a Valle Olona tra le mura della storica palestra Falaschi.

Galleria fotografica

Palestra scuola Falaschi 4 di 4

Tantissimi tra persone e sportivi hanno affollato l’impianto che l’amministrazione ha appena riqualificato grazie all’istituto dello Sport Bonus, l’incentivo fiscale che permette di ottenere importanti crediti di imposta a quanti fanno donazioni per la sistemazione di strutture sportive di proprietà pubblica.

125.700 euro, questa la cifra che il Comune ha raccolto e che ha permesso di eseguire i lavori di restyling della Falaschi che da oggi è tornata nelle mani di chi la utilizza abitualmente per praticare sport.

Il Basket Bosto, PGS Elpis Biumo, Il Millepiedi, la VHARESE, l’ASVarese, l’Atlas San Fermo e il vicino istituto scolastico: sono più di mille le persone, tra ragazze e ragazzi, che si allenano qui e questa riqualificazione, come hanno sottolineato in molti durante la mattinata, ha davvero un grande significato.

«Due riqualificazioni di palestre rionali in meno di tre settimane – ha detto soddisfatto il sindaco Davide Galimberti – la Pellico qualche giorno fa e oggi la Falaschi. Questa è la più grande dimostrazione della concretezza di questa amministrazione. La determinazione di intervenire sia nei grandi progetti che sugli impianti sportivi di quartiere. Oggi con le associazioni sportive e con gli sponsor privati che hanno reso possibile questo intervento abbiamo festeggiato questo bel risultato, perché questi luoghi aiutano a far vivere i rioni della nostra città».

Gli sponsor che hanno aderito allo sport Bonus e hanno reso possibile questo intervento sono ARCAS spa, Aspem Reti, Azienda Varesina Trasporti e Mobilità srl, Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, Dama spa, Delcar spa, Fil.va srl, Fonderia Casati spa, Fumagalli srl, Nuovo Centro Fisioterapico srl, Impresa Scavi De Luis srl, SIRAM spa.

«Le associazioni che praticheranno sport in questo impianto avranno davvero una casa degna di questo nome – ha spiegato l’assessore allo Sport Dino de Simone – Una palestra nel cuore di Valle Olona: lo sport non è solo quello praticato nei grandi impianti ma anche in quelli di quartiere che servono a tutte le associazioni della nostra città. La voglia di fare sport insieme vince su tutto».

Nel dettaglio, per gli interventi alla Falaschi sono stati raccolti lo scorso anno 125.700 euro; importo che ha permesso la riqualificazione della pavimentazione della palestra, il miglioramento dell’accessibilità degli spalti, il rinnovo dell’impianto elettrico – con illuminazione a led per il campo da gioco, per gli spogliatoi e per le aree esterne – e l’installazione di nuovi impianti antintrusione e di rilevazione incendi.

«E’ stato un grande lavoro di squadra – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati – Abbiamo raccolto le istanze decennali delle associazioni sportive che chiedevano una palestra adatta alle loro esigenze  abbiamo reso accessibili gli spalti, realizzato una pavimentazione sicura, modernizzato le luci. Insomma, un grande lavoro reso possibile da chi ci ha creduto. Siamo riusciti così a rivitalizzare un impianto di quartiere che è un punto di riferimento sportivo ma anche sociale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Palestra scuola Falaschi 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore