Carnago, in Bica una serata dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne

La biblioteca di Carnago ospiterà lunedì sera un incontro dedicato a riflessioni e discussioni sul tema della violenza di genere

Scarpe rosse contro al violenza sulle donne

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne anche Carnago si mobilita, organizzando una serata dedicata al tema di sempre scottante attualità.

L’incontro avrà luogo lunedì 25 novembre, ore 20.45, presso la Bica di Carnago: la serata è volta alla sensibilizzazione sul tema della violenza di genere, con l’obiettivo di “far arrivare al maggior numero possibile di donne il messaggio che non sono sole!”, come recita la locandina dell’evento.

Tanti i momenti differenti di riflessione all’interno dell’incontro: dalla proiezione del video “Credo nell’amore” -di Paola Cortellesi e Claudio Santamaria– all’intervento dell’operatrice d’ascolto Alida Fassiola e dell’avvocato Cristina Cavaliere del centro EOS, fino alla partecipazione del capitano dei Carabinieri Pietro Francesco Laghezza, in merito alle nuove disposizioni legislative sul “Codice Rosso”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.