Ficht conferma i rating di Ubi Banca

Il rating di default dell'emittente a lungo termine è classificato BBB- con una prospettiva negativa

ubi banca apertura

L’agenzia Fitch Ratings ha confermato tutti i rating di Ubi Banca. Per quanto riguarda il long-term IDR (issuer default rating), cioè la capacità di fronteggiare puntualmente gli impegni finanziari nel lungo termine indipendentemente dalla scadenza delle singole obbligazioni, quindi un indicatore della vulnerabilità al default dell’emittente, il giudizio di Fitch e “BBB-” con outlook negativo. Ciò significa che in previsione è un rating debole. Il short-term IDR, vale a dire la capacità di rimborso del debito a breve termine, il giudizio di Fitch è “F3”, dove F1+ è il  miglior rating mentre D indica il default.

Per Fitch il viability rating di Ubi banca, cioè la valutazione della solidità intrinseca della banca, vista nell’ipotesi in cui la stessa non possa fare affidamento su forme straordinarie di sostegno esterno, è “bbb-”, dove aaa è il miglior rating ed f è il default. Il support rating, ovvero il giudizio sulla probabilità di un eventuale intervento esterno straordinario, da parte dello Stato o di azionisti di riferimento, nel caso la banca si trovi in difficoltà nell’onorare le proprie obbligazioni senior, è “5”. In questo caso “1” vuol dire vere un’elevata probabilità di un supporto esterno,  “5” che non si può fare affidamento su un eventuale supporto come nel caso delle banche europee in regime di risoluzione Brrd – Bank Recovery and Resolution Directive.

Il support rating floor, rating che costituisce un elemento informativo accessorio, strettamente correlato al support rating, in quanto identifica il livello minimo che, in caso di eventi negativi, potrebbe raggiungere il Long-term Issuer Default Rating, è “no floor” (No floor per le banche europee in regime di risoluzione Brrd). Per il Long-term deposit rating, cioè la capacità di rimborso dei depositi a lunga scadenza (superiore a 1 anno) e a breve termine LTD,  il giudizio è “BBB” ( AAA: miglior rating – D: default).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore