Hai bisogno degli occhiali? Ecco come capirlo

occhio

Da qualche tempo hai notato la comparsa di sintomi strani, che potrebbero dipendere da un problema di vista ma non ne sei sicuro? Beh, innanzitutto devi sapere che sono davvero moltissime le persone che soffrono di miopia, astigmatismo o presbiopia: questi sono i disturbi della vista più comuni ma ne esistono anche altri. Imparare a riconoscerli e correre subito ai ripari indossando un paio di occhiali è fondamentale, non solo per riuscire a vedere meglio ma anche e soprattutto per evitare che il problema peggiori con il passare del tempo.

Se ti sembra di non vedere più bene come una volta, non sei costretto a prenotare una visita dall’oculista. Questa figura professionale è sicuramente molto importante, ma spesso le liste d’attesa sono lunghe e per problemi di poco conto come una miopia o una presbiopia ci si può rivolgere anche ad un semplice ottico. Se vai sul sito grandvision.it puoi prenotare un test della vista gratuito nella tua città, direttamente online, in modo semplice e veloce. Approfittane prima che sia troppo tardi e che il tuo problema peggiori.

Problemi di vista: i sintomi più comuni

Quando la vista non è più quella di un tempo, si possono manifestare alcuni sintomi che rappresentano dei veri e propri campanelli d’allarme da non sottovalutare. Capita spesso per esempio di lamentare frequenti mal di testa e scoprire dopo mesi che erano dovuti proprio ad un problema della vista. Gli occhi sono degli organi importantissimi e abbiamo il dovere di preservare la loro salute. Prestare attenzione ai potenziali segnali che potrebbero essere collegati ad un problema di vista è quindi fondamentale.

Mal di testa frequente

Uno dei classici sintomi di un problema alla vista è proprio il mal di testa, che tende a presentarsi di frequente e può in alcuni casi diventare cronico. È dovuto al fatto che per riuscire a vedere in modo nitido il mondo circostante siamo costretti a fare uno sforzo superiore alla norma e quindi a concentrarci molto più del solito. Il cervello alla lunga ne risente e la testa inizia a fare male, specialmente in determinate circostanze (mentre guardiamo la televisione, quando siamo davanti al PC, mentre leggiamo, ecc.).

Occhi stanchi a fine giornata

Un altro sintomo caratteristico è quello di sentire gli occhi molto stanchi ed affaticati, specialmente a fine giornata ma non solo. Può capitare per esempio dopo aver svolto un’attività impegnativa per la vista, mentre non si presenta mai al mattino appena svegli. Anche questo è un chiaro segno del fatto che probabilmente c’è un piccolo problema di vista da correggere: non è detto che sia qualcosa di grave, anzi. Solitamente si tratta di una semplice miopia o presbiopia ancora allo stadio iniziale.

Nausea e vertigini

In alcuni casi quando la vista peggiora si possono manifestare anche sintomi che non verrebbe da collegare ad un problema agli occhi come la nausea e le vertigini. Manifestazioni che sono piuttosto frequenti e che dipendono anche in questo caso da un eccessivo sforzo da parte dei muscoli oculari e da un offuscamento della visione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore